fbpx
HomeArchivio PoliticaSalvatore La Penna sui lavori alla villa confiscata a La Cogna: importante...
spot_img

Salvatore La Penna sui lavori alla villa confiscata a La Cogna: importante tassello nella lotta per la legalità

Articolo Pubblicato il :

«Un altro spazio sottratto alla criminalità organizzata e presto restituito alla collettività»: il consigliere regionale del Partito democratico, Salvatore La Penna, esprime soddisfazione per l’inizio dei lavori di ristrutturazione della villetta confiscata ad Aprilia, in zona La Cogna, esattamente in via dei Ciliegi. «Grazie al finanziamento della Regione in collaborazione con l’amministrazione comunale di Aprilia e alla ristrutturazione – prosegue La Penna – l’immobile sequestrato diventerà un centro di socialità e aggregazione. Attraverso il recupero e la rifunzionalizzazione di un bene confiscato alla criminalità, la frazione di Aprilia avrà un suo primo spazio pubblico, aperto alla cittadinanza e condiviso».

Prosegue La Penna: «Esprimiamo la nostra soddisfazione per questo nuovo importante tassello nella lotta per la legalità che la Regione Lazio, in questi cinque anni di governo a guida Zingaretti, ha portato avanti insieme all’Osservatorio per la legalità e la sicurezza, alla Magistratura e alle Forze dell’Ordine. Un impegno attestato dai numeri: cento luoghi confiscati alla criminalità e riconvertiti ad uso sociale nella nostra regione».

«L’impegno per riconvertire a scopo sociale i beni confiscati alla criminalità è il modo con cui abbiamo voluto affermare un principio di valore culturale, etico ed educativo nella lotta ai sodalizi criminali che vede protagonisti anche le comunità e i territori. É una sfida tuttora aperta per cui continuerà ad essere prezioso il lavoro della Magistratura e delle Forze di Polizia, alle quali va tutta la nostra gratitudine. Un percorso intrapreso che deve continuare a vederci presenti e tutti uniti per la restituzione alla collettività dei patrimoni confiscati e il loro riutilizzo a fini sociali; a tal riguardo un contributo decisivo può arrivare anche dalla cittadinanza attiva e dal Terzo Settore».

Il 14 gennaio 2019, lo ricordiamo, con una delibera votata in giunta, il Comune di Aprilia ha approvato il progetto per la ristrutturazione della villa confiscata alla criminalità organizzata e situata in località La Cogna, al fine di ricavarne un centro polifunzionale per l’infanzia. La delibera ha consentito così all’ente di partecipare al bando della Regione Lazio che assegna ai Comuni finanziamenti volti alla ristrutturazione di beni sottratti alla criminalità.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE