SAN FELICE CIRCEO – Si allontana per una battuta di pesca, dopo 7 ore la fidanzata lancia l’allarme. Stava ancora pescando.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 03-06-2021 ore 11:10  Aggiornato: 10-06-2021 ore 10:51

Punta Rossa, a San Felice Circeo

Si allontana in acqua per una battuta di pesca sportiva, dopo 7 ore la fidanzata – che era rimasta sugli scogli a prendere il sole assieme ad una comitiva di amici –  non vedendolo rientrare lancia l’allarme. Lui, un ragazzo di 24 anni di Roma, non curante del trascorrere del tempo, alle nove di sera, stava ancora beatamente pescando. Il fatto è accaduto ieri a San Felice Circeo, in località Punta Rossa. Alla richiesta di soccorso della giovane fidanzata, lanciata attorno alle 19.40, in mare sono scattate subito le ricerche con le motovedette della Guardia Costiera e della Capitaneria di Porto.

Il 24enne si era immerso, senza il galleggiante di segnalamento, attorno alle 12.30. Solo alle nove di sera è tornato autonomamente a riva, grazie alla segnalazione di un altro sub. Via terra sono intervenuti anche i Carabinieri.

Questa mattina il giovane è stato convocato presso gli uffici della Guardia Costiera di San Felice Circeo per  ulteriori accertamenti.

“Quando si va per mare è sempre opportuno informare parenti od amici dei nostri programmi e dell’orario di presumibile rientro, – ricordano dalla Guardia Costiera – per non allarmare gli altri e far scattare inutilmente i soccorsi a cura degli enti preposti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login