Scaricavano in un pozzo il sangue di animali macellati, arresti anche a Latina nell’operazione del Noe di Lecce

Archivio Cronaca  

Pubblicato 27-01-2021 ore 15:56  Aggiornato: 03-02-2021 ore 15:54

Traffico illecito di rifiuti. I carabinieri del Noe di Lecce, in collaborazione con il Nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 7 persone. Le accuse sono di aver smaltito illecitamente sangue di animali macellati.

Nell’inchiesta sono coinvolte anche due persone di Latina titolari della Ilsap, per cui è scattata la misura dei domiciliari: si tratta di un 31enne ed un 50enne. Quest’ultimo deve ancora rientrare da Dubai. Gli scarti degli animali – secondo gli inquirenti – venivano gettati nel pozzo della villa di uno degli arrestati, invece di smaltirlo nei siti previsti dalla legge. La Dda di Lecce ipotizza i reati di associazione a delinquere, traffico e gestione illecita di rifiuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login