fbpx
HomeArchivio CronacaSchiaffi, botte e umiliazioni continue alla madre invalida: 43enne in arresto a...
spot_img

Schiaffi, botte e umiliazioni continue alla madre invalida: 43enne in arresto a Sermoneta. Incastrato dalle telecamere FOTO e VIDEO

Articolo Pubblicato il :

Gravissimo episodio di violenza tra le mura domestiche a Sermoneta. I carabinieri della locale stazione, su direttive e delega della Procura di Latina, hanno arrestato un 43enne del posto che picchiava, umiliava e minacciava la madre 80enne invalida. La donna era seguita dai Servizi Sociali, costretta su una sedia a rotelle, aveva segni evidenti di percosse. Eppure si è sempre rifiutata di denunciare il figlio. Sono stati i carabinieri a volerci vedere chiaro: hanno così installato delle telecamere nell’abitazione della vittima riuscendo a documentare ogni violenza. L’uomo è stato filmato mentre prendeva a schiaffi l’anziana, la colpiva spesso con un mestolo o con un bottiglione, la sottoponeva a dolorose torsioni di mani e braccia. E poi la insultava, le urlava contro, la umiliava e la minacciava continuamente. Fatti avvenuti anche a Natale e Capodanno. I carabinieri sono riusciti a recuperare gli elementi utili da presentare alla Procura, il Tribunale di Latina ha poi dato l’ok per l’arresto e il trasferimento in carcere del 43enne accusato di maltrattamenti in famiglia.



 

 

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE