fbpx
HomeCronacaSi introduce di notte in casa di un anziano, lo riempie di...

Si introduce di notte in casa di un anziano, lo riempie di schiaffi e pugni, poi lo costringe ad andare a prelevare al bancomat.

Articolo Pubblicato il :

Si introduce di notte in casa di un pensionato di 70 anni, lo riempie di schiaffi e pugni, lo rapina e poi lo costringe ad andare a prelevare al bancomat. L’assurda vicenda è a avvenuta nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi a Lenola, nel sud pontino. Grazie alle indagini dei Carabinieri si è arrivati ad identificare e a denunciare la responsabile, una ragazza di 25 anni del posto. La giovane, ora, deve rispondere dei reati di rapina aggravata, lesioni ed indebito utilizzo di carte di pagamento. La giovane ha prelevato dallo sportello Atm la somma di 50 euro. In casa dell’anziano aveva asportato altri mille euro in contanti, nascosti sotto al materasso della camera da letto, ed anche un cellulare. L’anziano, ferito, è stato medicato presso l’ospedale di Terracina.

La 25enne, dopo aver forzato il portone d’ingresso dell’abitazione del pensionato, – raccontano i Carabinieri – lo ha raggiunto nella camera da letto e dopo averlo colpito con pugni e schiaffi, l’ha costretto a seguirla sino ad uno sportello bancomat limitrofo e, una volta entrata in possesso, con la forza, della carta bancomat e del relativo pin, ha prelevato indebitamente i soldi”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE