Si invaghisce della sua allieva di body building, rifiutato gli incendio l’auto: in manette un 50enne di Latina.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 17-04-2019 ore 09:22  Aggiornato: 24-04-2019 ore 09:20

Si era invaghito di una sua allieva, ma respinto era arrivato a bruciarle l’auto. Un allenatore di body building di 50 anni di Latina è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Vejano, in provincia di Viterbo, per atti persecutori.

La vittima è una 40enne della cittadina viterbese, atleta agonista di body building. Durante un suo viaggio a New York, per una gara, si è vista incendiare l’auto che era rimasta parcheggiata in strada a Vejano.

Le indagini dei Carabinieri hanno portato al preparatore atletico di Latina, che pare abbia anche precedenti.

L’uomo ora si trova ristretto agli arresti domiciliari, con l’obbligo del braccialetto elettronico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto661 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login