fbpx
HomeArchivio SportSport, l'Istituto Comprensivo Manfredini di Pontinia premiato: "Da sempre accanto alle Fiamme...
spot_img

Sport, l’Istituto Comprensivo Manfredini di Pontinia premiato: “Da sempre accanto alle Fiamme Gialle di Sabaudia nel canottaggio”

Articolo Pubblicato il :

Nella suggestiva cornice del Salone d’Onore del CONI di Roma si è svolta, nel canonico incontro di fine anno con la stampa, la presentazione dell’attività agonistica del Gruppo Sportivo delle Fiamme Gialle. Alla presenza del Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò, sono stati celebrati, tra gli altri, le campionesse di Tokyo 2021 Antonella Palmisano, Valentina Rodini e Ambra Sabatini e gli ori olimpici Filippo Tortu, Fostine Eseosa Desalu, Lorenzo Patta e Ruggero Tita, che hanno dato grande lustro alla Guardia di Finanza e, più in generale, allo sport italiano. In un incontro così importante è stato sottolineato il valore della partnership con le scuole, nelle cui palestre spesso nascono i campioni del futuro. A suggellare questa ininterrotta alleanza l’invito a partecipare alla kermesse odierna anche agli Istituti che, per tradizione e convinzione, hanno da sempre aderito a progetti ispirati all’attività sportiva declinata nelle forme di competizione leale e percorso ideale di crescita armonica e responsabile delle alunne e degli alunni che li frequentano. Proprio alla luce della collaborazione consolidata negli anni rispetto alle iniziative delle Fiamme Gialle di Sabaudia, volte ad implementare la pratica del canottaggio tra gli adolescenti, il Comprensivo Manfredini di Pontinia, nella persona del Dirigente Scolastico, Dottoressa Michela Zuccaro, è stato premiato come Istituto da sempre sensibile al tema. Non a caso nel 2022 ricominceranno, per gli allievi della Scuola Primaria e per quelli della Secondaria di primo grado, gli appuntamenti con gli Istruttori Federali che, attraverso i simulatori di voga utilizzati dai professionisti, consentiranno ai discenti di provare, in modalità indoor, l’effetto che fa sentirsi parte di un mondo, quello del canottaggio, che unisce lo spirito della gara con la bellezza dell’ambiente. Ciliegina sulla torta sarà la presenza a scuola di un campionissimo, medagliato olimpico, che racconterà agli studenti le emozioni provate sui campi di regata.

 

 

 

 

 

 

 

 

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE