Sud pontino – Minaccia di morte la compagna, lei si chiude in bagno con i figli

Archivio Cronaca  

Pubblicato 06-03-2018 ore 13:05  Aggiornato: 13-03-2018 ore 13:07

La Polizia di Stato – Questura di Latina è intervenuta in una zona residenziale di Formia, a seguito di segnalazione pervenuta al centralino di soccorso pubblico “113” relativa ad una lite in famiglia.

Sul posto è stato accertato che vi era stato un violento alterco tra un uomo e la compagna, la quale si era asserragliata in bagno insieme ai propri tre figli, tutti minori.

Nel mentre gli agenti cercavano di ricomporre il dissidio, l’uomo ha dato in escandescenza, arrivando a minacciare di morte la donna, dopodiché si scagliava contro gli uomini in divisa, allontanandosi repentinamente dall’abitazione e facendo perdere le proprie tracce sino a quando, nella mattinata odierna, lo stesso è stato rintracciato.

Nel corso delle ricerche, la donna con i tre figlioletti è stata condotta e assistita presso gli Uffici del Commissariato Distaccato di P.S. di Formia, dove ha riferito di una burrascosa relazione sentimentale con il compagno, sfociata in alcune circostanze anche in eccessi.

Accertato quanto sopra, la persona in narrativa è stata deferita in stato di libertà giacché responsabile di maltrattamenti in famiglia, minacce gravi, danneggiamento e resistenza a P.U.. Ulteriormente, d’intesa con la Competente A.G. è stata inoltre eseguita nei suoi confronti la misura urgente dell’allontanamento dalla casa familiare ex art. 384 bis c.p.p..

 

 

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1263  volte

You must be logged in to post a comment Login