Telefona alla fidanzata per dirle addio e poi si getta in mare, a Nettuno: ritrovato il corpo senza vita del 33enne.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 07-04-2021 ore 09:27  Aggiornato: 14-04-2021 ore 09:22

E’ stato rinvenuto in mare, privo di vita, il 33enne di nazionalità marocchina che ieri sera, dopo aver telefonato alla fidanzata per dirle addio, si è gettato in acqua, nel tratto antistante il Santuario di Nostra Signora delle Grazie.

Il corpo del giovane è stato rinvenuto nei pressi della spiaggia dello Scacciapensieri, dopo le ricerche avviate dalla Capitaneria di Porto di Anzio, con l’ausilio di Polizia, Carabinieri e Vigili del fuoco con i sommozzatori.

Ieri sera era stata la fidanzata del 33enne a lanciare l’allarme, dopo essersi recata in spiaggia ed aver visto con i propri occhi il proprio compagno sparire tra le onde. A quanto pare, l’uomo era sotto effetto di alcool. Dopo essersi tolto i vestiti, si è gettato in mare con l’intenzione, appunto, di farla finita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login