Tensioni davanti la discarica di Albano, arrivano i primi camion da Roma i cittadini protestano FOTO

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 02-08-2021 ore 10:46  Aggiornato: 09-08-2021 ore 10:20

Tornano le tensioni davanti la discarica di Roncigliano, ad Albano e al confine con i comuni di Ardea e Pomezia: in arrivo i primi camion di rifiuti da Roma. I cittadini, i comitati e le associazioni sono riunite in un presidio permanente per impedire l’apertura del sito e non sono mancate le tensioni. Sul posto è intervenuta la polizia. Contraria all’apertura della discarica anche l’amministrazione comunale di Albano che ha già annunciato battaglia da tempo. In sottofondo risuonano le note di “Grazie Roma” di Venditti. Un camion, arrivato questa mattina, è stato già bloccato. La polizia locale ha bloccato l’ingresso su via Ardeatina. Presenti anche gli amministratori di Castel Gandolfo: “Siamo ancora qui a difendere la nostra terra, la nostra salute e il nostro futuro. Questa mattina Alessia Bruni, capogruppo di maggioranza, è alla discarica di Roncigliano per rappresentare il Comune di Castel Gandolfo al fianco del Comune di Albano e degli altri comuni del territorio nel dire un NO fermo e deciso alla riapertura senza le dovute garanzie di idoneità sanitaria del sito di conferimento a danno dei cittadini dei Castelli Romani. Dopo il pagamento della fidejussione e la decisione della Sindaca Virginia Raggi, da oggi potremmo difatti vedere i primi camion dei rifiuti entrare dal cancello della discarica su via Ardeatina”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login