Questo sabato ad Aprilia test gratuiti contro il diabete con l’Aida Onlus.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 08-11-2017 ore 16:36  Aggiornato: 18-11-2017 ore 20:27

Test contro il diabete. Anche quest’anno l’Aida Onlus, l’associazione italiana diabetici di Aprilia, nell’ambito della Giornata Mondiale del Diabete a cura di Diabete Italia,  scende in campo per prevenire una patologia cronica che nella sola Regione Lazio affligge 388 mila persone, 4 mila  nella sola città di Aprilia, tra cui circa 1500 pazienti in cura presso il Poliambulatorio Asl di via Giustiniano.Una malattia cronica dalla quale guarire è  impossibile, ma che attraverso cure tempestive è possibile tenere sotto controllo,  migliorando e allungando la prospettiva di vita dei pazienti. Il ruolo della prevenzione però  è anche quello di aiutare quanti, pur essendo già stati colpiti dalla patologia, non sanno  ancora di esserlo, spesso per via dei sintomi subdoli con cui si manifesta.  Far prevenzione è l’obiettivo primario dell’     Aida.

I gazebo dell’associazione, allestiti in collaborazione con la Croce Rossa Italiana diretta da      Gianfranco Aghilon e con il supporto degli infermieri e della  responsabile del reparto di diabetologia della Asl del Distretto 1, la   dottoressa Grazia Pia Ricciardi, saranno nel   piazzale Conad e Maury’s di via Ugo La Malfa questo sabato 18 novembre,  già dalle ore 8.30 e sino alle 18.30.

I cittadini avranno la possibilità di effettuare gratuitamente il test della glicemia, la misurazione della pressione sanguigna, della vita e del peso e sempre a titolo gratuito una   visita audiometrica (test dell’udito) effettuata da esperti del settore. Uno spazio ad hoc sarà dedicato ai bambini, alla prevenzione e alla cura delle forme di diabete che insorgono durante l’infanzia e la prima adolescenza. Un’iniziativa, quella promossa dall’associazione apriliana presieduta da    Giustino Izzo, che ha come scopo primario quello di informare e prevenire una patologia cronica che oltre ad accrescere enormemente la spesa sanitaria a livello nazionale, se non curata può comportare conseguenze gravi. Le passate edizioni sono state accolte positivamente. Lo scorso anno oltre 300      le persone che nella sola mattinata hanno raggiunto il gazebo dell’Aida per effettuare i test gratuiti.

“Siamo ormai giunti alla terza edizione di questa importante iniziativa          – commenta il presidente dell’Aida onlus Giustino Izzo  –  e abbiamo raccolto un ottimo riscontro, segno che i cittadini hanno a cuore la propria salute e iniziano a comprendere quanto importante sia la prevenzione. Lo scopo principale della nostra associazione, che opera in collaborazione con professionisti esperti, come la dottoressa Ricciardi, è quello di diffondere una informazione capillare, soprattutto in una città come Aprilia dove i dati relativi al numero di malati, circa l’8-10% della popolazione, superano la media regionale. Prevenire una patologia cronica mai come in questo caso, risulta non solo auspicabile ma fondamentale per migliorare la prospettiva di vita dei pazienti”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1729  volte

You must be logged in to post a comment Login