Ubriaco sferra un pugno al volto della compagna mentre allatta, 38enne in arresto

Archivio Cronaca  

Pubblicato 07-03-2018 ore 11:34  Aggiornato: 14-03-2018 ore 11:18

Un equipaggio della Squadra Volante della  Questura di Latina nel corso dell’attività di prevenzione e controllo del territorio, nella serata  di lunedì 5 marzo, interveniva in Latina Scalo poiché era pervenuta al 113 richiesta di aiuto da parte di una donna di nazionalità nigeriana, per maltrattamenti in famiglia. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti della Polizia di Stato contattavano la richiedente la quale, in un evidente stato di agitazione, riferiva  che era stata percossa dal convivente un cittadino nigeriano del ’80, con precedenti penali; la donna raccontava che, mentre stava allattando il figlio di pochi mesi, l’uomo, in evidente stato di ebbrezza alcoolica e senza un apparente motivo, la colpiva violentemente con un pugno al volto, procurandole un grosso livido e  lasciandola stordita per qualche minuto. Nel stesso tempo il 38enne, continuava con la sua condotta aggressiva e minacciava di morte lei ed il bambino. A questo punto, ripresasi la donna riusciva ad allontanarsi dall’abitazione e chiedeva l’intervento della Polizia. Mentre gli Agenti della Polizia di Stato stavano raccogliendo tali informazioni, si presentava il 38enne, a torso nudo urlando parole sconnesse. Riportato alla calma, veniva identificato e  posto in sicurezza e tratto in arresto. La donna, soccorsa dai sanitari del 118, veniva trasportata presso il locale pronto soccorso per le cure del caso e refertata con prognosi di 10 giorni per le percosse subite. In sede di denuncia la donna manifestava timore e paura per la propria incolumità e quella del figlio di pochi mesi. L’uomo, accompagnato presso gli uffici della Questura, dopo aver contattato il P.M. di turno, veniva tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia aggravati in flagranza ed associata presso le camere di sicurezza a disposizione della competente  Autorità giudiziaria in attesa del giudizio con rito direttissimo che avrà luogo in data odierna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1505  volte

You must be logged in to post a comment Login