Un’associazione culturale di via Don Galieti, a Genzano, usata come “piazza di spaccio”: due arresti.

Cronaca  

Pubblicato 04-03-2017 ore 14:56  Aggiornato: 06-03-2017 ore 10:38

Un’associazione culturale di via Don Galieti, a Genzano, veniva utilizzata come “piazza di spaccio”: a seguito di un blitz, eseguito ieri sera dalla Polizia, due persone sono finite in manette, uno dei gestori del locale ed un avventore, un 20enne, sorpreso con della cocaina nascosta nelle scarpe. Sotto sequestro sono finiti 1.340 grammi di marjuana e 30 di cocaina. Il circolo è stato sottoposto a sequestro penale in quanto considerato luogo di spaccio. Il gestore finito in manette è stato sorpreso dagli agenti del commissariato di Genzano mentre versava da bere e nel frattempo consegnava un involucro ad un cliente.

Gli agenti del commissariato di Genzano, diretti dalla dottoressa Irene Di Emidio, avevano notato un andirivieni di giovani all’interno del locale, tra cui numerosi tossicodipendenti della zona. Gli investigatori hanno così iniziato un monitoraggio del circolo fingendosi avventori.

Durante la perquisizione del circolo, ieri sera, sono stati sequestrati due involucri contenenti cocaina e marijuana nascosti tra le bibite ed anche il materiale per il confezionamento delle dosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1807  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login