HomeArchivio Spettacolo e CulturaValvisciolo in festa tra sacro e profano, serate danzanti e processione solenne
spot_img

Valvisciolo in festa tra sacro e profano, serate danzanti e processione solenne

Articolo Pubblicato il :

Torna “Valvisciolo in festa” in occasione della festa di Sant’Antonio da Padova. In programma nello spazio antistante l’Abbazia cistercense due sere danzanti. Domenica mattina, dalle 9.30 ci sarà il raduno regionale delle Fiat Cinquecento. Alle 18 in piazza Caracupa sarà celebrata la Santa Messa, a seguire ci sarà la processione con arrivo in Abbazia. Al termine, tradizionale benedizione del pane.

Torna all’abbazia di Valvisciolo “Valvisciolo in festa” in occasione della festa di Sant’Antonio da Padova, in programma il 25 e 26 giugno 2022 nello spazio antistante l’Abbazia cistercense di Valvisciolo, a Sermoneta, organizzato dall’Associazione culturale Abbazia di Valvisciolo, presieduta da Roberto Massicci con il patrocinio del Comune di Sermoneta, che oltre a celebrare Sant’Antonio da Padova vuole essere anche motivo di incontro e di condivisione della comunità dopo due anni di stop a causa della pandemia.

Molto ricco il programma con attività che coinvolgono sia adulti che bambini: sabato 25 alle 20 è prevista l’esibizione delle majorette Blue Twirling, mentre alle ore 21 serata danzante con l’orchestra le Meteore.

Domenica 26 giugno dalle 9.30 ci sarà il raduno regionale delle Fiat Cinquecento a cura del coordinamento di Latina del Fiat Cinquecento Club Italia, alle 18 Santa Messa presso piazza Caracupa, a seguire Solenne processione con arrivo all’Abbazia. Al termine, tradizionale benedizione del pane benedetto. Alle 20 esibizione della scuola di danza Blue Star e, alle 21, la serata danzante con “La banda del cuore”.

Per entrambe le serate è previsto uno stand gastronomico che prevede, come piatti del giorno, il sabato le mezze maniche all’amatriciana e la domenica gli gnocchi al ragù. L’ingresso è naturalmente libero.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE