HomeArchivio CronacaVELLETRI - Cagnolina lasciata sola in casa, abbaia per un’intera notte, poi...
spot_img

VELLETRI – Cagnolina lasciata sola in casa, abbaia per un’intera notte, poi si lancia dal quarto piano e muore.

Articolo Pubblicato il :

Una cagnolina di pochi mesi, lasciata sola in casa per quasi due giorni, abbaia per un’intera notte sul balcone, poi si lancia dal quarto piano e muore. Il fatto è accaduto nel fine settimana nella centralissima Piazza Cairoli, a Velletri. Nonostante alcuni residenti abbiano allertato Carabinieri e Vigili del Fuoco, nessuno è intervenuto sul posto per mettere in salvo la cagnolina che, per ore, con un abbaio acuto, ha tenuto in apprensione tutti i residenti. Pare fosse stata lasciata senza acqua e cibo. La denuncia di quanto accaduto è stata fatta questa mattina sui social; ma un’altra denuncia, questa volta formale, è stata presentata anche alla Polizia, nei confronti dei proprietari della cucciola, rientrati dopo un giorno e mezzo di assenza, che dovranno ora rispondere dell’accusa di abbandono e maltrattamento di animali.

Questo il post apparso sui social, in cui si denunciava l’accaduto:

“Non uso condividere pensieri, fatti o foto molto spesso su Facebook ma oggi voglio davvero dare voce ad un fatto orribile che è successo questa notte, affinché questo genere di avvenimenti avvenga con meno frequenza e trattato con maggiore sensibilità e umanità.

Rientrando alle 22.30 di ieri sera sentivo abbaiare incessantemente un cagnolino, sono salita e sul balcone di 1mt quadrato  a fianco ho intravisto la testolina di un cucciolo di neanche due mesi. È stato lasciato solo e lo sarebbe stato per chissà quanto tempo,con temperature anormali fuori e senza cibo ed acqua.

Abbiamo soccorso per quanto di nostra competenza il cucciolo, chiamando anche soccorsi poco disponibili che ci hanno detto “sta solo abbaiando su un balcone, aspetti domani mattina”. Il piccolino/a però, stremato e in crisi fino alle 5 del mattino, si è buttato così dal 4 piano in piazza Cairoli stanotte.

Ora ,non sono nessuno per fare prediche ne tantomeno dare lezioni di vita ma per favore. Fa davvero caldo e come lo soffriamo noi loro soffrono il doppio, non lasciateli soli così tante ore e men che mai non abbandonateli, non prendeteli proprio se questo è il destino che volete riservargli. Sono di una sensibilità unica ed insostituibile a mio parere e non meritano così tanta sofferenza. Appello a tutte quelle bestie che lasciano anche bambini in macchina o in casa senza cibo, che abbandonano qualsiasi forma di essere umano”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE