fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaVia Francigena, escursione questa domenica da Velletri a Nemi.
spot_img

Via Francigena, escursione questa domenica da Velletri a Nemi.

Articolo Pubblicato il :


La Via Francigena dei Castelli Romani da Velletri a Roma in tre tappe, attraverso i due Laghi e l’Appia Antica. Per domenica 17 marzo l’associazione “Sentieri Selvaggi Trekking” ha organizzato un’escursione da Velletri a Nemi, attraverso il bosco. E’ necessaria la prenotazione al 366/ 251.65.85.

Si tratta della prima tappa di un percorso che condurrà i partecipanti a Roma, attraverso la via Francigena del Sud.

Il percorso ha difficoltà media e si camminerà per circa due ore e mezza. È necessario indossare scarpe idonee ed abbigliamento comodo. I dettagli verranno forniti al momento della prenotazione, chiamando il numero 366 251 6585 (Rita).

Partenza da Genzano alle ore 14:30, e da Velletri alle 15:00.

LA VIA FRANCIGENA DEL SUD

La Via Francigena del Sud era il percorso che conduceva i pellegrini al porto di imbarco di Brindisi, verso la Terra Santa. Inizialmente fu usato il tracciato delle vie consolari

romane, la via Appia e Latina, e una rete di strade secondarie fondata su una trama di sentieri di montagna di origine magno-greca.

La VFS, nella parte che attraversa il parco dei Colli Albani, è un percorso generalmente di media difficoltà che la rende attraente per un gran numero di aspiranti pellegrini. Le  condizioni climatiche la rendono percorribile per tutto l’anno.

Il tracciato attraversa centri medievali, edifici storici, basiliche e abbazie di grande rilevanza non solo religiosa ma anche storica e culturale. Nel 1994 viene riconosciuta come “Itinerario ufficiale” dei Cammini d’Europa dal Consiglio Europeo.

All’interno del territorio dei Castelli Romani sono comprese tre tappe del percorso: la prima e seconda tappa, di complessivi 18 km , collegano Velletri a Castel Gandolfo, attraversando i borghi di Nemi e Albano Laziale. Ricca di punti altamente panoramici, rappresenta la parte naturalistica più rilevante del percorso.

La terza tappa, di 12 km, porta da Frattocchie (l’antica Boville) alla Città eterna attraverso la via Appia Antica. In questa parte del percorso si può godere della parte  monumentale di maggior rilevanza, con la splendida visione della Villa dei Quintili, di Capo di Bove, del Mausoleo di Cecilia Metella, della Villa e Circo di Massenzio e dei più  importanti monumenti funerari della Regina Viarum.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE