Visita questa mattina a Latina, al Comando Provinciale dei Carabinieri, del Generale di Brigata Marco Minicucci.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 12-07-2019 ore 16:35  Aggiornato: 19-07-2019 ore 16:30

Visita questa mattina a Latina, presso il Comando Provinciale dei Carabinieri, del Comandante della Legione Carabinieri “Lazio”, il Generale di Brigata Marco Minicucci. L’alto ufficiale – che a Latina ha incontrato le più alte cariche istituzionali – ha assunto l’incarico lo scorso 19 giugno, e proviene dal Comando Generale dell’Arma, dove ha retto l’incarico di capo del IV reparto “Sostegno Logistico” e, in precedenza, quello di capo del VI reparto “Pianificazione, programmazione, bilancio e controllo” e di capo ufficio “Operazioni”.

Nel corso della sua brillante carriera, il Generale Minicucci ha inoltre retto, nella linea territoriale, il Comando Provinciale di Napoli ed il Reparto Territoriale di Frascati (ora Gruppo).

Il Comandante della Legione, ricevuto dal Comandante Provinciale, il Colonnello Gabriele Vitagliano, ha incontrato gli ufficiali dei reparti dipendenti, i comandanti di stazione, i militari dei vari ruoli e gradi, i responsabili dei reparti speciali, della sezione di p.g. presso la locale Procura della Repubblica, i delegati dell’organismo di rappresentanza, nonché una delegazione di militari dell’Arma in congedo.

L’alto ufficiale ha anche incontrato i rappresentanti delle principali istituzioni della Provincia, il Prefetto, la Dottoressa Maria Rosa Trio, il  Vescovo di Latina Monsignor Mariano Crociata, il Presidente del Tribunale, la Dottoresa Caterina Chiaravallotti, il  Procuratore facente funzioni, Dottor Carlo Lasperanza, il Questore la Dottoressa Rosaria Amato, ed è stata l’occasione per rinnovare lo spirito di proficua collaborazione dell’Arma dei Carabinieri con le Istituzioni della provincia di Latina.

Al termine dei vari incontri,  il Comandante della legione  è ritornato presso il Comando Provinciale dove si è intrattenuto a pranzo con i militari della sede e ha visitato i vari uffici della struttura, per poi fare rientro nella capitale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto250 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login