Volley B1 – Final Four di Coppa Italia: sconfitta per la Giò Volley Aprilia che oggi cercherà di strappare il terzo posto.

Archivio Sport  

Pubblicato 19-04-2019 ore 08:58  Aggiornato: 19-04-2019 ore 16:00

Pallavolo femminile B1, Final Four di Coppa Italia: la Giò Volley Aprilia cede il passo a Busto Arsizio al termine di un match vibrante. Il team del presidente Malfatti viene superato in quattro set dalla formazione lombarda che vince la prima semifinale della Final Four di Coppa Italia con il punteggio di 1-3 (17-25, 16-25, 25-23,  17-25). Non è bastato un ottimo terzo set alle ragazze di Nino Gagliardi che oggi scenderanno in campo alle 15.30 per cercare di strappare il terzo posto finale contro la perdente della sfida tra Vicenza e Macerata.

La Giò Volley parte bene, allunga sul 3-1 ma deve subire il ritorno immediato delle lombarde che spingono sull’acceleratore al servizio e si portano sul 4-7. Le apriliane hanno difficoltà nel cambio palla, mentre il muro della squadra di Lucchini è perfetto: il 5-10 costringe Gagliardi a fermare il gioco. Ma sono i troppi errori a compromettere la prestazione delle pontine che devono inseguire , 6-13. Gagliardi inserisce Licata per Muzi, cercando di cambiare la gestione del gioco. La protagonista del primo set è però la schiacciatrice avversaria, Melissa Rrena, devastante in attacco dove riesce a fare la differenza (8 punti, 54%). La Giò Volley continua a soffrire in attacco (23% di squadra) e deve cedere il primo parziale, 17-25. Le difficoltà delle apriliane si manifestano anche nel successivo set anche se, dopo l’1-4 iniziale, Castellucci riesce a ricucire il gap con il suo servizio (3-4).

L’ennesimo break di Busto Arsizio obbliga Gagliardi al time out: 6-10. Il ritmo di gioco della formazione di Lucchini è notevole e, nonostante qualche errore al servizio, la differenza tra le due squadre aumenta : 10-17. Non c’è spazio per un rientro della Giò Volley che cede il passo anche in questo secondo set: 16-25. È un’altra Giò Volley quella che scende in campo nel terzo parziale. La squadra di Lucchini rimane sorpresa ed è costretta ad inseguire, 13-9. Gli errori in attacco delle biancorosse facilitano il compito di Sestini e compagne che volano sul 16-12. Le avversarie non mollano e riescono a rimontare dal -7. Ma il finale sorride alla Giò Volley che vince il set con grande caparbietà, 25-23. In evidenza Liguori con 6 punti totali. Il successivo parziale inizia di nuovo nel migliore dei modi: 3-1. Il sestetto lombardo  ritrova le certezze di inizio gara e passa a condurre 5-9, piazzando un break immediato.

Le ragazze di Gagliardi non riescono a trovare le contromisure a muro ed in difesa, mentre Busto martella da tutte le zone del campo senza sbagliare un colpo: 9-17. Lo scambio del 9-18 è spettacolare ed interminabile, ma premia di nuovo le biancorosse che alla fine strappano il pass per la finale di oggi, vincendo anche il quarto set, 17-25 .

IL TABELLINO DEL MATCH

Giovolley Aprilia  –   Futura Busto Arsizio    1-3  (17-25, 16-25, 25-23,  17-25)

Giovolley Aprilia: Cerini 2, Avellini ne, Sestini 5, Licata 1, Muzi 3, Castellucci 9, Borelli 11, Liguori 12, Garofalo ne,  Vittorio (L), Bianchi ne, Maillaro (L) ne. All. Gagliardi.

Futura Busto Arsizio: Veneriano 5, Danielli (L), Cialfi 2, Franchi (L) ne, Grippo 1,  Ndoci 3, Francesconi ne, Rigon ne, Salvi 12, Tonello ne, Rrena 18, Moretto 19, Zingaro 13.  All. Lucchini.

ARBITRI: Brunelli e Mazzarà.

NOTE- Durata set: 22’, 21’, 27’, 25’    .

LE CIFRE- Aprilia: Battute sbagliate 10. Battute vincenti 6. Ric. Positiva 47% Ric. Perfetta 19%. Attacco 27%. Muri 6. Errori in attacco 11. Busto Arsizio: Battute sbagliate 20. Battute vincenti 9. Ric. Positiva 55% Ric. Perfetta 23%. Attacco 38%. Muri 8. Errori in attacco 10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto229 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login