Volley, Mimmo Cavaccini indosserà la maglia numero 3: “Concentrato per la squadra “

Archivio Sport  

Pubblicato 08-08-2020 ore 13:30  Aggiornato: 15-08-2020 ore 12:18

“Senza i tifosi si sentono meno rumori e per noi è strano giocare così, quindi di conseguenza arrivano meno vibrazioni”. Mimmo Cavaccini, il libero della Top Volley Cisterna, è un passionale e l’assenza dei tifosi a guardare gli allenamenti della preparazione la sente molto. «Chiaramente queste sono le regole e ci adattiamo, ci stiamo allenando molto intensamente e questo è molto positivo perché in questa fase si gettano le basi per il campionato – riprende il libero salernitano alla vigilia della sua sesta stagione in serie A – Che Superlega mi aspetto? Sono convinto che il prossimo sarà un campionato ancora più livellato, non mi faccio idee di come andranno le cose e resto concentrato su quello che devo fare giorno dopo giorno” chiarisce Cavaccini, alla seconda stagione con la maglia della Top Volley Cisterna nella quale si è confermato uno dei migliori liberi italiani per rendimento. “La Nazionale è un mio pensiero, inutile negarlo, ma per ora non posso pensare al dopo-campionato perché prima la cosa più importante è restare molto concentrato sulla Top Volley” conclude Cavaccini.

Il ‘Grillo Atomico’ vestirà ancora una volta la maglia con il numero tre. “Indosserò ancora il numero tre, lo stesso che usava mia sorella Susy e quando ho avuto l’opportunità di usarlo la prima volta sono riuscito sempre a mantenerlo e non l’ho più tolto” racconta Cavaccini, facendo riferimento alla sorella scomparsa in un tragico incidente otto anni fa, dalla quale ha ereditato la passione per aiutare gli altri, infatti Mimmo insieme a molti suoi amici, è un clown di corsia e quando può si reca negli ospedali a portare il sorriso a chi soffre. “Certo ora le restrizioni per il Covid hanno rallentato di molto le nostre incursioni ma quando le condizioni lo permetteranno torneremo a far sentire il nostro impegno” conclude il libero della Top Volley Cisterna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login