fbpx
HomeArchivio PoliticaAprilia Civica: "La maggioranza calpesta le regole democratiche della politica"

Aprilia Civica: “La maggioranza calpesta le regole democratiche della politica”

Articolo Pubblicato il :

Aprilia Civica risponde alla nota di Un’Altra Aprilia dopo aver saltato la Commissione Lavori Pubblici sul Pnrr.

“Il Commento della maggioranza Principi – dicono i civici – alla protesta dell’opposizione circa il mancato rispetto del regolamento per la gestione delle Commissioni ancora una volta rivela la sostanza politica di questa vera e propria “armata brancaleone” alla guida della nostra città.

Parlare di atteggiamenti adolescenziali quando si fa notare che si stanno calpestando le regole democratiche della politica e si manca di rispetto ad alla metà dei cittadini di Aprilia è demagogia allo stato puro. Non ci sbagliavamo quando parlavamo di “dilettanti allo sbaraglio”, un atteggiamento che purtroppo si ripete di settimana in settimana.

Senza entrare nel merito dei temi politici, gli esponenti di maggioranza come al solito si lasciano andare alla pratica dell’insulto nei confronti dell’avversario politico. Insulti che arrivano sempre dallo stesso pulpito ormai smascherato.

Attendere un mese per la convocazione di una Commissione consiliare, ripetiamo, non è accettabile. Non è accettabile per l’opposizione, non è accettabile per il regolamento e non è accettabile per i cittadini che attendono di conoscere l’avanzamento delle opere del Pnrr, tema sul quale la maggioranza si dimostra impreparata. Il nervosismo palesato rivela un’impreparazione sul tema che rappresenta il maggiore investimento in opere pubbliche della città. Per chi ancora non l’avesse capito, si tratta di una opportunità storica per la crescita e lo sviluppo del nostro territorio, altro che atteggiamenti adolescenziali. Il “loro” livore nasconde l’imbarazzo di chi non riesce a mantenere le promesse elettorali. Ci auguriamo che almeno quello che è stato progettato in passato riescano a portarlo a termine. 

Inoltre mentono sapendo di mentire perché la commissione Pnrr è stata richiesta dall’opposizione e perche precedentemente nella commissione Lavori pubblici del 11 aprile scorso l’assessore Moroni ed il Presidente di commissione La Pegna presero l’impegno di convocare a stretto giro di posta la Commissione di aggiornamento del Pnrr. 

Consigliamo di abbandonare la politica dell’insulto propria di chi non ha argomenti, consigliamo di diminuire le passerelle politiche e le ammucchiate per strappare una presenza in più nelle fotografie di rito e di mettersi finalmente al lavoro. La città ha bisogno di progetti, di iniziative serie e soprattutto la città ha bisogno del rispetto delle regole”.  

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE