fbpx
HomeArchivio PoliticaAprilia - Padroni dei cani "sporcaccioni", è polemica. Terzo: "Si rispettino le...

Aprilia – Padroni dei cani “sporcaccioni”, è polemica. Terzo: “Si rispettino le regole, amministrazione distratta”

Articolo Pubblicato il :

L’articolo pubblicato ieri dalla nostra redazione, dopo le segnalazioni di alcuni cittadini per l’eccessiva presenza di escrementi di cani in strada, ha suscitato polemiche e riflessioni. Tantissimi i commenti sui social che hanno dato vita ad una discussione virtuale piuttosto accesa. Anche il consigliere comunale Carmelo Terzo è tornato sull’argomento sottolineando l’importanza di assumere un comportamento rispettoso per la comunità: “Amo i cani –  ha subito precisato Terzo – io stesso ne ho avuti e so cosa significa, ciò non toglie che in questa vicenda si può stare solo dalla parte del buon senso. Chi porta a spasso il cane deve essere in possesso di paletta e sacchetto, già questo per la Polizia Locale che si appresta a fare un controllo potrebbe bastare per capire se si é di fronte ad una persona che vuole o meno rispettare le regole. Non possiamo esimerci dal rispettare gli altri, si tratta di saper condividere spazi comuni. E’ indecoroso che si lascino gli escrementi del proprio cane sulla pubblica via, più volte in passato ho fatto presente quali problemi comporta questo modo di fare: tuteliamo i nostri bambini, prima di tutto, e la nostra città”.

Carmelo Terzo

Per Terzo, inoltre, é necessario avviare una campagna di sensibilizzazione in questo senso, i cani di grossa taglia – secondo il consigliere – dovrebbero girare sempre con la museruola e i padroni dei cani (oltre a paletta e bustine) dovrebbero portare dietro anche un disinfettante, sia per una questiona igienica  sia per abbattere i cattivi odori provocati dagli escrementi che spesso invadono le strade e i marciapiedi.

“Le responsabilità purtroppo – spiega il consigliere  – sono da individuare nella politica, che deve dare l’esempio. La Polizia Locale, infatti, fa del suo meglio, ma invece cosa ha fatto su questo tema l’assessorato all’Ambiente? – si chiede Terzo –   questa amministrazione si ricorderà per le colate di cemento, non certo per il senso civico”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE