fbpx
HomeArchivio PoliticaAPRILIA - Stop del Tar al piano di caratterizzazione della “Paguro”, Baldo...
spot_img

APRILIA – Stop del Tar al piano di caratterizzazione della “Paguro”, Baldo (Fdi): “perché non è stata la politica a presentare quel ricorso?”.

Articolo Pubblicato il :

APRILIA – Stop del Tar al piano di caratterizzazione della società “Paguro”: il Vice Portavoce Provinciale di Fratelli d’Italia, Edoardo Baldo, interviene sulla questione domandandosi “perché non è stata la politica a presentare quel ricorso?”.

“Ci sono momenti in qui la politica tutta deve fare mea culpa e capire che non ha indovinato la strada o che è stata poco attenta. – scrive Baldo in una nota stampa – La sospensione da parte del Tar della determina che dava via libera al piano di caratterizzazione da parte della Paguro è l’esempio lampante.

Non possiamo che fare un plauso al lavoro ed al risultato raggiunto da Italia Nostra ed il suo Presidente, ma allo stesso tempo dobbiamo capire perché non è stata la politica al di la dei colori a presentare quel ricorso, commenta il Vice Portavoce Provinciale Edoardo Baldo. Dobbiamo certamente attenzionare e richiedere con maggior forza il rispetto delle regole e delle leggi ed in modo ancor più puntuale per tutti quegli atti che riguardano ambiente e salute pubblica. La nostra città ed i nostri cittadini hanno un’incidenza più alta della media in materia di malattie neoplastiche e nonostante questo c’è chi vorrebbe continuare ad aumentare la sofferenza ambientale del nostro territorio.

Fratelli d’Italia da sempre, e tengo a ribadirlo, è contro ad ogni discarica di qualsiasi tipo e genere, poiché crediamo che il ciclo dei rifiuti debba chiudersi differentemente che non da un “troppo comodo” conferimento in discarica di qualsiasi rifiuto, ma nonostante questo sembra non essere bastato, e quindi non posso che personalmente impegnarmi ad essere più attento e a chiedere a tutte le forze politiche di esserlo poiché questo è il nostro territorio, un territorio che ha già una serie di piaghe ambientali e che oggi vorrebbero anche da altri comuni (Roma ndr) far divenire la loro discarica.

È ora di fare un tavolo comune senza personalismi o eccentricità ove politica, associazioni e cittadini difendano il loro territorio visto che, palesemente, la sospensione ha dimostrato che l’attuale amministrazione non è capace a farlo.

Fratelli d’Italia – prosegue Baldo – si mette a disposizione con tutte le proprie risorse, spero che nei prossimi giorni anche altre forze politiche facciano sentire la loro voce.

Un ringraziamento naturalmente va a tutto il gruppo locale di FdI, che fino ad oggi è l’unico gruppo che fattivamente si è battuto contro ogni discarica e che ha interessato anche il nostro Consigliere Regionale Fabrizio Ghera, che ringrazio, il quale ha subito accolto l’appello apriliano ed ha chiesto e ottenuto una Commissione Ad Hoc sulle questione sopra citate. Un ringraziamento dovuto va al nostro Portavoce Provinciale e Senatore Nicola Calandrini – conclude – per l’appoggio incondizionato che ci ha sempre dimostrato”.

spot_img
spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE