fbpx
HomeArchivio Altre NotizieAutovelox a Pomezia: ora è attivo, multe per chi supera i 60km/h
spot_img

Autovelox a Pomezia: ora è attivo, multe per chi supera i 60km/h

Articolo Pubblicato il :

E’ stato attivato oggi l’autovelox di via Gronchi a Pomezia: il dispositivo era stato installato giorni fa dal Comune. Ora entra in funzione per le multe e contrastare l’alta velocità. Il simbolico taglio del nastro è avvenuto oggi alle 15.00. Via Gronchi in passato è stata teatro di gravi incidenti.

La NOTA DEL COMUNE

Limitare la velocità per prevenire gli incidenti stradali. È questo lo scopo dell’installazione dell’autovelox.

L’autovelox, richiesto anche da cittadini e comitati di quartiere, viene installato a seguito della necessità di contenere la velocità su un tratto di strada particolarmente interessato da numerosi e gravi incidenti stradali – tra cui tre con esito mortale, due su via di Torvaianica Alta, uno nel tratto di via Giuseppe Di Vittorio – provocati per la quasi totalità proprio dall’elevata velocità dei veicoli. La scelta di una postazione fissa è dovuta al fatto che le condizioni strutturali della sede stradale interessata non consentono il posizionamento di pattuglie per l’attività di polizia stradale.

In futuro sono previsti altri due autovelox – il cui iter autorizzativo è ancora in corso presso la Prefettura – da installare uno in via del Mare, l’altro sul lungomare delle Sirene.

“La sicurezza dei cittadini è al primo posto – sottolinea il Sindaco Veronica Felici – e gli autovelox svolgono una fondamentale funzione deterrente della velocità, principale causa degli incidenti stradali nella zona, come ci dicono i dati. Il controllo della velocità, ci tengo a sottolinearlo, avrà come obiettivo finale il rispetto delle norme del codice della strada, un segnale importante di legalità e dell’obbligo di osservanza delle regole a tutela di tutti. Gli eventuali introiti derivanti da sanzioni amministrative, a seguito di eccesso di velocità, saranno infatti destinati al miglioramento della circolazione stradale. Ringrazio la Prefettura di Roma che ha dato una risposta concreta alle esigenze del territorio e soprattutto a quelle avanzate dai comitati di quartiere”.

Si chiede ai cittadini di collaborare, attenendosi alle prescrizioni dei limiti di velocità, stabiliti a 60 km orari. I trasgressori incorreranno in sanzioni pecuniarie, nella decurtazione di punti sulla patente di guida e, nei casi più gravi, nel ritiro della stessa.

spot_img
spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE