HomeSportChampions, Europa e Conference League: il calendario 2022/23
spot_img

Champions, Europa e Conference League: il calendario 2022/23

Articolo Pubblicato il :

La stagione che si appresta a partire sarà inevitabilmente condizionata dal Mondiale, che si giocherà tra fine novembre e fine dicembre. Un periodo durante il quale, solitamente, non solo i campionati, ma soprattutto le coppe europee hanno sempre avuto in programma degli appuntamenti fissi. Evidentemente stavolta ci sarà da cambiare le carte in tavola e i tempi saranno più compressi, in maniera tale da incastrare tutte le competizioni senza andare troppo in là con il calendario. Champions, Europa e Conference League subiranno dunque delle modifiche sostanziali alle loro solite scadenze, pertanto i calciatori saranno chiamati ad un dispendio di energie senza precedenti.

La stagione europea prenderà il via con la Supercoppa che sarà contesa tra Real Madrid ed Eintracht Francoforte, rispettivamente vincitori dell’ultima Champions League e dell’ultima Europa League. Le fasi a gironi delle varie competizioni continentali per club cominceranno ad inizio settembre e non nella seconda settimana del mese, come accadeva in passato. La seconda giornata si giocherà 7 giorni più tardi, dopodiché ci si dovrà fermare per osservare la sosta per le nazionali. Alla ripresa ci si tufferà subito nelle coppe: il 4 e il 5 ottobre si giocherà la terza giornata dei gironi di Champions, il 6 toccherà ad Europa League e Conference. Va da sé che le quote sugli incontri di calcio saranno aggiornate di continuo anche sullo scenario internazionale. L’ipotesi di qualche rinvio non è neanche contemplata.

La quarta giornata si disputerà a distanza di una sola settimana, dunque ci sarà un piccolo break. La Champions tornerà il 25 e il 26 ottobre e la fase a gironi si concluderà tra l’1 e il 2 novembre, in largo anticipo rispetto alla tradizione. Le manifestazioni minori, come sempre, si adegueranno riempiendo i palinsesti nei giorni subito successivi a quelli dedicati alla coppa “dalle grandi orecchie”. D’altro canto, non c’erano molte date a disposizione: il 14 novembre i giochi verranno interrotti per permettere alle nazionali di prepararsi per il Qatar.

La fase ad eliminazioni diretta delle coppe europee non conoscerà troppi stravolgimenti. Per quanto riguarda la Champions, gli ottavi di finale si svolgeranno il 14-15 e il 21-22 febbraio con le gare d’andata e il 7-8 e il 14-15 marzo con le partite di ritorno. Come prestabilito, in questo frangente Europa League e Conference League vedranno completarsi sia i playoff sia gli ottavi. I quarti inizieranno l’11 aprile e le semifinali il 9 maggio: in entrambi i casi le gare di ritorno sono previste per la settimana seguente. Le date delle finalissime, invece, non risultano troppo allineate: la prima in calendario è quella di Europa League, fissata per il 31 maggio, alla quale seguirà quella di Conference del 7 giugno. L’ultimo atto della Champions, invece, si terrà il 10 giugno.

Di riffa o di raffa, il calendario è stato concentrato senza sforare troppo. Non si poteva certo ignorare quella che sarebbe stata poi la calendarizzazione della stagione 2023/2024. Anche i campionati nazionali, ormai alle porte, dovranno sottostare a nuove scadenze. Per quel che concerne la Serie A si partirà il 13 agosto per calare il sipario il 4 giugno. Insomma, i tifosi si devono preparare a un bel tour de force, anche se quelli italiani saranno coperti da un velo di tristezza durante il Mondiale…

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE