fbpx
HomeArchivio PoliticaCisterna - “Il ricorso è un atto dovuto, vogliamo solo delle verifiche...
spot_img

Cisterna – “Il ricorso è un atto dovuto, vogliamo solo delle verifiche sui voti”

Articolo Pubblicato il :

“Il ricorso è un atto dovuto, vogliamo solo delle verifiche”. Il Pd di Cisterna commenta la decisione di presentare ricorso sull’esito delle elezioni del 10 giugno che hanno eletto sindaco Mauro Carturan per una manciata di voti.

“Crediamo – aggiunge Santilli – sia doveroso chiarire la posizione del nostro Partito in merito al tema del Ricorso ufficiale sullo svolgimento dell’ultima tornata elettorale.

Il Ricorso, teniamo a precisare, è un atto doveroso sia perché consentito dalla Legge sia perché l’esigua vittoria, per il clima in cui è maturata, richiede una verifica a tutela di tutti noi cittadini che abbiamo esercitato il nostro Diritto al voto il 10 giugno scorso.

Non mettiamo in dubbio il dato Politico, che è stato inequivocabile, ma crediamo sia giusto chiarire le situazioni che sono state oggetto di segnalazioni da parte di molti elettori. È opportuno un approfondimento anche alla luce degli ultimi accadimenti malavitosi avvenuti a Latina solo due giorni dopo la conclusione delle votazioni a Cisterna e di cui è lecito attendersi ulteriori sviluppi.

Non condividiamo l’allarmismo che ha voluto trasmettere il Sindaco, fuoriluogo per le modalità e i toni, e tanto meno per gli attributi ‘indecoroso’ e ‘immorale’ indirizzati ad un contenzioso che muove da una disciplina ben precisa e che può e deve essere esercitato da chi, attore di questa tornata elettorale, ha rappresentato le aspettative di una percentuale importante dei Cittadini.

A Carturan rivolgiamo l’invito e l’augurio di dare seguito al lavoro programmato da lui e dalla sua squadra. Il 10 giugno gli elettori hanno espresso la loro preferenza ed è giusto che venga rispettata.

Siamo convinti che tutto si chiarirà per il meglio e per il bene della Nostra Città”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE