fbpx
HomeArchivio CronacaCISTERNA – L’autopsia conferma: Desirèe drogata, violentata ed uccisa.
spot_img

CISTERNA – L’autopsia conferma: Desirèe drogata, violentata ed uccisa.

Articolo Pubblicato il :

La Procura di Roma procede per violenza sessuale ed omicidio per la morte di Desirèe Mariottini, la ragazza di 16 anni di Cisterna trovata cadavere, lo scorso sabato mattina all’alba, in uno stabile abbandonato del quartiere San Lorenzo, a Roma. Secondo le risultanze dell’autopsia, eseguita ieri, emergerebbe che la ragazza avrebbe assunto droga e avrebbe anche avuto un rapporto sessuale. La 16enne di Cisterna potrebbe essere stata vittima di uno stupro, forse di gruppo; nel suo sangue sono state trovate tracce di droga. In queste ore sono in corso degli interrogatori. La Polizia ha già identificato alcuni frequentatori dello stabile abbandonato in via dei Lucani, a Roma, Lorenzo dove è stato trovato il corpo di Desirèe. Ci sarebbe anche un testimone, un giovane senegalese che avrebbe visto il corpo della 16enne riverso a terra, con addosso una coperta, con lei ci sarebbero state altre 6-7 persone, tra cui una ragazza che urlava. Il racconto dello straniero, ora, è al vaglio degli inquirenti.

 

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE