fbpx
HomeArchivio CronacaControlli sul litorale romano: sequestrato un chiosco abusivo
spot_img

Controlli sul litorale romano: sequestrato un chiosco abusivo

Articolo Pubblicato il :

Negli ultimi giorni, i Carabinieri dei reparti dipendenti dalla Compagnia di Roma Ostia, con il supporto dei colleghi del N.A.S. e della Stazione Carabinieri Forestale di Ostia, hanno svolto un servizio straordinario di controllo che si è concentrato in particolare nell’area della Stazione del Lido Centro e ha interessato anche quella del Lido Nord, finalizzato al contrasto di ogni forma di degrado e illegalità. Il servizio ha portato complessivamente a 4 arresti e 5 denunce in stato di libertà per vari reati, alla segnalazione alla Prefettura di Roma di un consumatore di sostanza stupefacente. Nell’ambito del medesimo servizio è stato anche sequestrato un locale destinato alla somministrazione di bevande alcoliche ed altro, privo di qualsiasi titolo di concessione o autorizzazione.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Roma Casal – Palocco hanno intercettato un 33enne su cui pendeva un ordine di carcerazione, emesso dalla Corte di Appello di Roma, dovendo espiare una pena residua di 1 anno, 3 mesi e 28 giorni di reclusione, per reati in materia si stupefacenti, commessi a Roma. L’arrestato è stato quindi tradotto presso la Casa Circondariale di Rebibbia.

I Carabinieri della Stazione di Roma – Ponte Galeria hanno arrestato per evasione un uomo 30enne che invece di trovarsi in casa, dove era sottoposto agli arresti domiciliari per reati in materia di stupefacenti, si trovava nei pressi di un’attività commerciale ubicata nelle vicinanze della propria abitazione. Gli stessi militari di Ponte Galeria hanno denunciato un uomo, di 45 anni, trovato in possesso di 3 coltelli, di cui non ha saputo giustificare il motivo per cui li portava al seguito.

I Carabinieri della Stazione di Ostia, a seguito di controllo in strada, hanno arrestato un giovane 16enne (già sottoposto alla misura della permanenza in casa), perché colpito da un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare in atto con quella della collocazione in comunità, emessa dal Tribunale per i Minorenni di Roma.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Ostia hanno arrestato un uomo 31enne (già sottoposto agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio), colpito da un aggravamento della misura in atto con quella della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale Ordinario di Roma, per pregresse violazioni della misura impostagli. L’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Roma “Regina Coeli”. Gli stessi militari della sezione Radiomobile hanno anche denunciato un uomo 30enne trovato in possesso di un bastone in legno artigianale di circa un metro. I Carabinieri erano intervenuti poiché a seguito di segnalazione al “112 NUE” era stata segnalata una lite in strada.

Nel medesimo contesto, inoltre, i Carabinieri della Stazione di Fregene, a seguito di controllo alla circolazione stradale, hanno denunciato in stato di libertà un 54enne ed un 35enne ritenuti responsabili di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I due sono stati trovati con 5 g di cocaina. Nella medesima circostanza, il conducente del veicolo, in seguito al rifiuto di sottoporsi agli accertamenti per guida in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di sostanze stupefacenti è stato denunciato per il reato di cui all’art. 196 c.8 del CDS con contestuale ritiro della patente di guida. La sostanza stupefacente è stata sequestrata.

Anche i Carabinieri della Stazione di Roma Vitinia hanno denunciato in stato di libertà un 23enne trovato in possesso di un coltello di genere proibito, a seguito di controlli alla circolazione stradale. Nella circostanza, il giovane, dopo essersi avveduto della presenza dei militari, al fine di sottrarsi al controllo, aveva tentato una breve fuga a piedi venendo immediatamente bloccato e trovato in possesso di un coltello a serramanico di 32 cm.

Nel medesimo contesto degli interventi contro il degrado nelle aree delle Stazioni del Lido, è stato segnalato un giovane, quale assuntore, alla Prefettura di Roma,  trovato in possesso di una singola dose di cocaina, sottoposta a sequestro amministrativo.

Infine, nell’ambito delle attività di verifica sul rispetto delle norme di sicurezza alimentare, i Carabinieri della Compagnia di Ostia con il supporto specialistico dei colleghi del NAS e dei Carabinieri Forestali hanno sequestrato una struttura di circa 60 mq, realizzata con materiale di fortuna (legno e lamiere) devoluto alla somministrazione di bevande alcoliche ed altro, in assenza di alcun titolo di concessione od autorizzazione. Il manufatto è stato sequestrato. Nel medesimo contesto, inoltre, sono state elevate sanzioni amministrative per violazioni in materia di sicurezza alimentare per complessivi euro 4000 alla donna che lo gestiva.

Le attività proseguiranno a tappeto anche nei prossimi giorni per assicurare giorni sereni e sicuri a tutti coloro che frequenteranno il litorale romano, in occasione del periodo estivo. 

spot_img
spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE