fbpx
HomeArchivio CronacaDall’Argentina, si appropria di un’auto in Spagna per rubare in Italia. Denunciata...
spot_img

Dall’Argentina, si appropria di un’auto in Spagna per rubare in Italia. Denunciata dalla Polizia Locale di Cisterna

Articolo Pubblicato il :

Un normale controllo della circolazione stradale della Polizia Locale di Cisterna ha permesso di individuare e denunciare una donna di nazionalità argentina, autrice di vari furti in diverse zone d’Italia. L’esperta ladra aveva rubato un’auto in Spagna per poi raggiungere la provincia di Latina. Recuperate anche delle dosi di droga.

Nei giorni scorsi una pattuglia del locale Comando, durante un ordinario controllo, ha fermato un’autovettura con targa spagnola alla cui guida si trovava una donna straniera senza documenti personali né del veicolo. 

Viste le circostanze sospette, gli agenti ricorrevano al rilievo delle impronte digitali e interrogavano la banca dati delle forze di polizia da cui emergeva che il veicolo era stato utilizzato per commettere furti e truffe in Liguria e in Umbria, mentre dal confronto tra la foto della donna con le immagini dei sistemi di videosorveglianza dei comuni dove erano avvenuti i reati, riuscivano a identificare la donna che risulta aver commesso vari furti in diversi luoghi del territorio nazionale.

Da una ricerca più approfondita emergeva che l’auto era stata noleggiata in Spagna e mai restituita, per questo il legittimo proprietario aveva sporto denuncia di appropriazione indebita. 

La donna, inoltre, era in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente che ha tentato di disfarsene avvolgendola in un fazzoletto lanciato a terra al momento del controllo. Il gesto, però, non sfuggiva alla vista degli agenti che lo raccoglievano e rinvenivano all’interno circa 1,6 grammi di marijuana.

Al termine dell’attività investigativa, la donna veniva deferita alla competente Autorità Giudiziaria, oltre che segnalata quale assuntrice di sostanze stupefacenti, mentre l’auto verrà restituita al proprietario attraverso le previste procedure internazionali.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE