fbpx
HomeArchivio CronacaElettricista di Pomezia in manette, faceva continue trasferte a Roma per spacciare...

Elettricista di Pomezia in manette, faceva continue trasferte a Roma per spacciare droga. Un chilo di stupefacente sotto sequestro.

Articolo Pubblicato il :

Un elettricista di 44 anni Pomezia è stato arrestato in flagranza di reato dalla Polizia: a bordo del suo furgone, faceva continue trasferte a Roma per spacciare droga. Sotto sequestro è finito quasi un chilo di stupefacente, tra hashish, marijuana e cocaina, e la somma contante di 16mila euro.  L’uomo – secondo quando accertato dagli investigatori – aveva una fitta rete di clienti abituali che incontrava durante l’orario di lavoro, spostandosi a bordo del suo furgoncino tra Pomezia e Roma.

L’arresto è stato eseguito dagli investigatori del commissariato Romanina: gli agenti, durante un servizio di appostamento e osservazione, sono intervenuti fermando il 44enne a bordo del suo furgone in via Campobello a Pomezia.

Ed è proprio in questa circostanza che gli operanti hanno proceduto ad una perquisizione personale estesa poi sia al mezzo che alla residenza dell’uomo.

Alla fine è stato rinvenuto complessivamente quasi un chilo di sostanza stupefacente, suddivisa tra hashish, marijuana e cocaina, nonché materiale per la pesatura e il confezionamento della droga e la somma di circa 16.000 euro in contanti.

Pertanto, il 44enne è stato arrestato poiché gravemente indiziato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE