Gemellaggio con Bad Pyrmont: oggi ad Anzio l’anteprima del docufilm “Hallo! Vivo italiano”.

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 08-09-2018 ore 12:51  Aggiornato: 08-09-2018 ore 18:00

Mentre nella Bassa Sassonia già fervono i preparativi per le celebrazioni del 60° anniversario del gemellaggio tra la città di Anzio e quella tedesca di Bad Pyrmont, che si terranno in Germania dal 18 al 21 ottobre, ad Anzio ci si prepara per l’anteprima del docufilm “Hallo! Vivo italiano”, la pellicola che racconta, in 8 brevi episodi, l’esperienza dei giovanissimi studenti di Bad Pyrmont che nel mese di giugno scorso sono stati ospitati nelle case dei loro “gemelli” anziati, nell’ambito di un progetto di scambio interculturale fortemente sostenuto dai due paesi.

Sarà il prestigioso liceo musicale Chris Cappell College di  Viale Antium, 5 ad Anzio, ad ospitare, questo sabato 8 settembre alle 18.00, la proiezione del filmato, alla quale parteciperanno personalità di spicco del mondo accademico e politico, tra cui il sindaco della città, Candido De Angelis, protagonista tra gli altri dell’episodio di apertura della serie, in cui dà un caloroso saluto di benvenuto ai ragazzi della cittadina tedesca presso Villa Sarsina. L’evento è a titolo gratuito ed è aperto al pubblico

Prodotto dall’indipendente GameOfSound Film, il filmato rispecchia la volontà degli autori, Alessia Petta e Marco Rocchetti (che ne firma anche la regia), di mettere in risalto l’importanza di simili progetti e raccontare anche le differenze culturali dei due paesi, superate grazie all’amicizia nata tra i ragazzi.

Tante le iniziative per intrattenere i giovani tedeschi (tutti studenti tra i 16 e i 18 anni) in visita nella città neroniana e trasmettere loro quanto più possibile della cultura e tradizione nostrana.

Tra le molte attività, i ragazzi hanno seguito un corso con il rinomato Maestro pizzaiolo Ernesto Parziale, proprietario de “Il Grottino”, che ha svelato loro le tecniche di preparazione della pizza; hanno imparato a fare il gelato con le proprie mani grazie alla collaborazione di tre gelaterie locali; si sono poi recati presso il rinomato polo scientifico dell’AQ International per assistere a una lezione sugli ambienti marini della nostra costa; non poteva infine mancare tanto divertimento, tra spettacoli teatrali, karaoke, feste in spiaggia e fuochi d’artificio!

“Hallo! Vivo italiano” è il racconto spontaneo e autentico di quest’esperienza, che va ancora di più a consolidare i rapporti di interscambio culturale, amicizia e collaborazione tra le due città, mantenendo vivo, attraverso i giovani, uno dei più antichi gemellaggi d’Europa e favorendo in tal modo la conoscenza di nuove culture e la coesione tra popoli differenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 333  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login