fbpx
HomeAltre NotizieGiorno del Ricordo: incontro dell'Anpi di Aprilia con lo storico e ricercatore...
spot_img

Giorno del Ricordo: incontro dell’Anpi di Aprilia con lo storico e ricercatore Davide Conti.

Articolo Pubblicato il :

In occasione del Giorno del Ricordo, il circolo ANPI “Vittorio Arrigoni” di Aprilia promuove per domani un incontro con lo storico e ricercatore dell’Archivio storico del Senato, Davide Conti. L’appuntamento è alle 18.30 presso Birreria Brancaleone, in via Marconi.

“Il giorno del ricordo: solo la verità, per ricordare e capire. Il Giorno del ricordo, come solennità civile nazionale italiana, è celebrata il 10 febbraio di ogni anno. Istituita con la legge 30 marzo 2004 n. 92, essa vuole conservare e rinnovare «la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale».

L’ANPI “Vittorio Arrigoni” di Aprilia intende fare memoria di quella tragedia della Venezia Giulia in cui molti connazionali morirono in modo atroce nelle foibe o furono costretti ad abbandonare per sempre le loro case in Istria e in Dalmazia. Nello stesso tempo non sono più ammissibili mezze verità, rimozioni e silenzi. Il mito celebrativo degli italiani “brava gente” causa di ritardi, amnesie collettive, pesanti responsabilità rimosse, è definitivamente crollato.

L’Italia, al pari della Germania, è responsabile dei drammi che hanno lacerato l’Europa e il mondo e nei quali il fascismo ha trascinato, da protagonista non da vittima, il nostro paese. Ricordarla e spiegarla quella tragedia, soprattutto alle nuove generazioni, con l’apporto di una serena e scientifica documentazione storica, è un dovere civico contro le ideologie totalitarie, le violenze dei nazionalismi risorgenti, le sofferenze inflitte ad altri popoli dai paesi cosiddetti civili, contro un’Europa (e l’Italia) che non sembra aver fatto i conti con il proprio terribile recente passato.

Per discutere di queste vicende abbiamo invitato uno storico e ricercatore dell’Archivio storico del Senato, Davide Conti, che ha al suo attivo la pubblicazione di Libri e Saggi sulla storia del confine orientale, sul secondo conflitto mondiale e sulla difficile costruzione della Democrazia in Italia e in Europa”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE