fbpx
HomeSportI giocatori più interessanti attualmente in Serie A
spot_img

I giocatori più interessanti attualmente in Serie A

Articolo Pubblicato il :

Il mercato di riparazione chiuderà il 31 di gennaio, ma ci sono molte squadre che hanno saputo scoprire, o meglio, riscoprire, all’interno della propria rosa o tra i giocatori dati momentaneamente in prestito, quel valore aggiunto che potrebbe far fare un salto di qualità davvero molto interessante.
In molti ruoli ci sono dei giocatori di talento purissimo, che, anche grazie ai preziosi consigli di un allenatore capace e all’aiuto dei compagni di squadra, hanno potuto emergere ed esprimere tutto il loro potenziale che, ci si augura, riescano a mantenere per gli impegni futuri del proprio club e anche per le sfide che li attendono in nazionale.
Se non si ha il tempo materiale di osservarli sul campo, si può sempre dare un’occhiata alle quote di Serie A per capire di chi stiamo parlando e del perché una squadra meno titolata, all’apparenza, sia in grado di mettere in difficoltà rose ben più blasonate.

I portieri e i difensori più interessanti

La miglior difesa è l’attacco si diceva una volta e siamo ancora convinti che sia, almeno in parte, così. Avere la certezza di un portiere forte tra i pali, come ha saputo dimostrare il sempreverde Handanovic in più di un’occasione, permette di portare a casa qualche punto, anche quando lì davanti gira tutto male.
Tra i portieri più interessanti del nostro campionato ci sentiamo di nominare anche Musso, estremo difensore dell’Atalanta e Terracciano della Fiorentina, diventato improvvisamente titolare a causa dell’infortunio avvenuto a Dragowski, facendo comunque un’ottima figura.
Va detto che a volte, anche nelle squadre meno titolate, vi militano portieri eccellenti, ma delle difese colabrodo, non permettono loro di finire sotto i riflettori.
Parlando appunto di difensori, vogliamo segnalare in blocco tutta la difesa dell’Inter, che grazie a campioni come Skriniar, De Vrij e il giovane Bastoni, si merita senz’altro il primo posto in classifica. Molto interessante anche Theo Hernandez, che vorrebbe in qualche modo seguire le orme del grande Paolo Maldini e il muro Koulibaly del Napoli, anche se ha avuto un’annata un po’ complicata al momento.

Lì, in mezzo al campo, ci vogliono i piedi buoni

Avere dei centrocampisti forti fisicamente, capaci di correre per novanta minuti e con una buona visione di gioco e dei piedi buoni è il sogno di ogni allenatore. Spesso, purtroppo, non è così. Tuttavia, in questi ultimi mesi abbiamo potuto assistere allo sbocciare di giocatori come Barak del Verona, Pobega in prestito al Torino, ma di proprietà del Milan e avere conferme dai cosiddetti “vecchietti” come Bonaventura della Fiorentina e dal fortissimo Zielinski del Napoli.
Siamo certi che nei prossimi mesi avremo modo di trovare altri nomi per una lista molto interessante da sottoporre in fase di mercato alle diverse società.

Esistono ancora i numeri 9?

Al momento, se pensiamo al numero 9 più puro del campionato italiano, viene in mente sicuramente Dusan Vlahovic. L’attaccante della Fiorentina incarna alla perfezione tutte le caratteristiche fisiche della punta che ogni squadra sogna di avere.

Capace di fare reparto da solo, possiede il fisico, il tiro e la visione di gioco per portare davvero in alto la squadra di Firenze. In seconda posizione, sicuramente mettiamo Ciro Immobile, capace di segnare con continuità e, anche se un po’ discontinuo nell’ultimo periodo, Edin Dzeko è certamente uno di quei giocatori che tutti vorrebbero avere in squadra!

 

spot_img
spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE