La Asl di Latina: 13 nuovi casi in provincia, il bilancio sale a 163 contagiati. Criticità a Fondi e Latina, 3 nuovi casi ad Aprilia.

Cronaca  

Pubblicato 21-03-2020 ore 15:55  Aggiornato: 23-03-2020 ore 09:20

Arriva il resoconto odierno della Asl di Latina: 13 nuovi casi di positività al Covid-10 in provincia, di cui quattro trattati a domicilio, ed il bilancio sale a 163 contagiati; 142 i pazienti positivi attualmente in carico, 14 negativizzati e 7 i deceduti. Complessivamente, sono 1.899 le persone in isolamento domiciliare; 1022, invece, le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si conta, purtroppo, anche il decesso (il settimo in provincia), ieri, della donna di 65 anni che era ricoverata al “San Giovanni di Dio” di Fondi, con gravi patologie pregresse.

La Asl di Latina ha fornito un dettagli dei casi, città per città: si confermano le criticità dei Comuni di Fondi (con 3 nuovi contagi per un totale di 53 casi di positività al Covid-19). Latina registra due nuovi casi, per un totale di 36. Altri 3 nuovi contagi ad Aprilia, dove il bilancio sale ad 11. Gli altri sono distribuiti nei comuni di Bassiano (2 contagi), altri 2 a Terracina  ed  1 a Cori.

La Asl di Latina fa sapere che, intanto, continuano i lavori per l’ampliamento dei posti letto di terapia intensiva all’Ospedale di Gaeta. Da questo lunedì saranno operativi ulteriori 12 posti letto. A Fondi, infine,  – città blindata per l’alto numero di contagi – oggi è stata  effettuata la sanificazione del MOF, il Mercato Ortofruttico, e si procede con lo screening per immagini delle tac sospette, in collaborazione con il Policlinico Campus Biomedico. E stato attivato anche un camper per tampone a domicilio.

Casi Positivi         163

Pazienti Ricoverati 72

Negativizzati 14

Decessi 7

Sulla base dei numeri appena evidenziati, i pazienti positivi attualmente in carico sono 142.

“Sulla base dei numeri appena evidenziati, i pazienti positivi attualmente in carico – precisa la Asl di Latina – sono 142. I pazienti ricoverati sono collocati presso lo Spallanzani (13), la Terapia Intensiva del Goretti (6), l’unità di Malattie Infettive del Goretti (20) o altre unità operative del Goretti e del Dono Svizzero di Formia (30). Quattro pazienti sono ricoverati in altri ospedali della Regione Lazio.

I pazienti negativizzati sono attualmente 14, dei quali 5 ancora ricoverati per altre problematiche di salute e 9 in osservazione a domicilio.

Complessivamente, sono 1.899 le persone in isolamento domiciliare. Parallelamente 1.022 persone hanno terminato il periodo di isolamento.

Si raccomanda ai cittadini di tutta la provincia di rispettare rigorosamente le disposizioni ministeriali in materia di mobilità delle persone, cercando di evitare di uscire dal proprio domicilio se non per i motivi specificati dalle stesse disposizioni (motivi di salute, lavoro o rientro al proprio domicilio/residenza). Allo stesso modo occorre rispettare rigorosamente quanto stabilito in materia di rispetto delle distanze, lavaggio delle mani e divieto di assembramento. Si ricorda che, allo stato, l’unico modo per evitare la diffusione del contagio consiste nel ridurre all’essenziale i contatti sociali per tutta la durata dell’emergenza.  

Al fine di non determinare allarme tra la popolazione si chiede di far esclusivamente riferimento a fonti ufficiali quali la Regione Lazio, il Seresmi, lo Spallanzani, e la Direzione Generale dell’Azienda ASL.

Si raccomanda di recarsi in Pronto Soccorso solo se necessario e di far riferimento al numero verde 800 118 800, al 1500, al fine di gestire al meglio l’emergenza mantenendo gli standard di cura della sanità regionale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login