“Illuminiamo la Fibromialgia”, anche ad Aprilia questo mercoledì l’iniziativa dell’Aisf.

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 03-05-2021 ore 17:17  Aggiornato: 12-05-2021 ore 17:12

“Illuminiamo la Fibromialgia”, anche ad Aprilia l’iniziativa dell’Aisf, l’Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica, che vedrà illuminati di viola monumenti e fontane e siti storici in tutta Italia. In occasione della Giornata Mondiale Della Fibromialgia, questo mercoledì 12 Maggio, l’Aisf di Aprilia, con la sua referente Gabiella Lecce, sarà presente in Piazza Roma – a partire dalle 9.00 del mattino – con un proprio banchetto informativo; verranno anche distribuiti fiocchetti viola per sensibilizzare l’opinione pubblica.

Per non essere più invisibili, in occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia (12 maggio) AISF – Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica ODV promuove su tutto il territorio nazionale l’iniziativa “Illuminiamo la Fibromialgia”.

“L’evento, che consisterà nell’illuminare di viola piazze, edifici e monumenti in tutta Italia, – spiegano dall’associazione – si pone l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle condizioni del paziente fibromialgico, sofferente di una patologia non riconosciuta e spesso trascurata, che la pandemia ha contribuito ad aggravare ulteriormente.

Tantissimi enti locali hanno aderito all’iniziativa, segno che la nostra voce inizia ad essere ascoltata dalle istituzioni. Un sentito ringraziamento a tutte le amministrazioni locali che illumineranno di viola un importante edificio/monumento della loro città e a tutti i volontari che con forza e passione si stanno adoperando per far conoscere e divulgare l’iniziativa. La rete di richieste presentate e positivamente accolte riteniamo possa generare un forte impatto visivo ed emotivo, tanto nelle comunità locali coinvolte quanto nella popolazione italiana nel suo complesso. Le contemporanee immagini di tante piazze e monumenti colorati di viola, accompagnate da adeguati messaggi di sensibilizzazione e informazione, saranno infatti un veicolo eccezionale di promozione dei diritti dei pazienti.

Invitiamo infine tutti (pazienti, familiari, amici, personale sanitario, ecc..) a indossare un fiocco viola il 12 maggio, come segnale che i pazienti fibromialgici esistono. In questo modo ci aiuterete a diffondere il messaggio, dandogli forma e sostanza. E quando vi chiederanno perché indossate quel fiocco potrete rispondere che è il simbolo di una categoria di ammalati che non hanno una dignità e invece meritano di averla. È arrivato il momento di fare luce e non essere più invisibili. Grazie a chi vorrà sostenere l’iniziativa”.

Tutte le info su www.sindromefibromialgica.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login