fbpx
HomeArchivio CronacaIn carcere a Latina l'interrogatorio di Cristian Sodano. Inquietante ritrovamento nell’auto dell’indagato....
spot_img

In carcere a Latina l’interrogatorio di Cristian Sodano. Inquietante ritrovamento nell’auto dell’indagato. Si attende l’esito delle autopsie.

Articolo Pubblicato il :

Duplice omicidio al quartiere San Valentino di Cisterna. Questa mattina, in carcere a Latina, l’interrogatorio di Cristian Sodano,il maresciallo della Finanza di 26 anni che lo scorso martedì pomeriggio ha ucciso, in una villetta di via Monti Lepini, la sorella dell’ex fidanzata Desirèe, la 19enne Renée Amato, e la madre, la 49enne Nicoletta Zomparelli. In via Aspromonte, attorno alle 9.30, sono stati visti arrivare i legali difensori del 26enne, gli avvocati Lucio Teson e Leonardo Palombi, che sembra abbiano già richiesto il trasferimento del loro assistito in un carcere militare – ed anche il Giudice per le indagini preliminari Giuseppe Cario che nelle prossime ore dovrà decidere sulla convalida del fermo.

Cristian Sodano – che avrebbe già reso piena confessione dopo l’arresto – si sarebbe avvalso della facoltà di non rispondere alle domande del Gip, ma avrebbe reso delle dichiarazioni spontanee, confermando quanto già dichiarato nelle ore successive al duplice delitto. L’interrogatorio è durato una manciata di minuti.

Secondo quanto riporta oggi il quotidiano Il Messaggero, nelle pagine nazionali, nell’auto dell’indagato, un’Audi A3, che era parcheggiata a Latina, nel quartiere Q4 – dove Sodano aveva raggiunto l’abitazione dello zio – sarebbe stato fatto un inquietante ritrovamento: all’interno di uno zaino nero, sarebbero stati trovati dei grossi sacchi di plastica, guanti, nastri adesivi ed anche manette e manganelli. Su un sedile della vettura c’era anche un proiettile.

Intanto, dovrebbero terminare oggi, al policlinico di Tor Vergata, a Roma, gli esami autoptici sui corpi delle vittime. Poco prima di uccidere,  Cristian Sodano aveva avuto una lite con la sua ex Desirèe: lei voleva chiudere la loro relazione; lui invece le avevo chiesto insistentemente di andare a convivere.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE