fbpx
HomeArchivio Altre NotizieLa Lilt Latina consegna una  borsa di studio di 2mila euro ad...
spot_img

La Lilt Latina consegna una  borsa di studio di 2mila euro ad un giovane neolaureato in medicina.

Articolo Pubblicato il :

la Presidente D’Erme e il Dott. Carotenuto

La sezione di Latina della Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, consegna una  borsa di studio, del valore di 2000 euro, ad un giovane neolaureato in medicina che ha incentrato la propria tesi di laurea sulla prevenzione oncologica e i corretti stili di vita. Tra le varie tesi vagliate, è stata scelta quella del Dottor Luca Carotenuto dal titolo “La prevenzione delle neoplasie della mammella pre e durante Covid-19”.

Una commissione esterna, presieduta dal Primario di Oncologia dell’Ospedale Santa Maria Goretti, il Dottor Enzo Veltri, tra le varie Tesi vagliate, ha scelto quella del Dott. Luca Carotenuto dal titolo “La prevenzione delle neoplasie della mammella pre e durante Covid-19: Un modello di intervento per riguadagnare l’aderenza allo screening nel setting della medicina generale e delle cure primarie”.

Il Dott. Carotenuto, che si è laureato lo scorso giugno presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza – Facoltà di Medicina – Polo Pontino, ha scelto di incentrare la sua Tesi sul tumore alla mammella al tempo del Covid poiché l’ha sentita molto vicina dato che ha avuto una familiarità con il tumore.

“Si prevede che nel 2022 saranno all’incirca 66.000 i casi di tumore alla mammella, proprio a causa del Covid che ha ritardato e a volte bloccato le visite di prevenzione, quindi è particolarmente significativo che sia stata scelta proprio questa Tesi. Sono molto contenta di dare questa Borsa di Studio e contribuire alla formazione di un giovane medico”- ha detto la Presidente della LILT di Latina Nicoletta D’Erme.

I 2000 euro consegnati al Dott. Carotenuto sono stati raccolti negli anni passati grazie all’impegno di alcune donne, professioniste nei settori più disparati, che per divertimento e per spirito di condivisione, hanno deciso di riunirsi in un gruppo, “La Forza delle Donne” e mettere in scena degli spettacoli teatrali il cui ricavato è andato appunto alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Latina.

“Parlando con la Dott.ssa Salvatori – ha sottolineato l’Architetta Patrizia Fanti, dalla quale è partita l’idea di creare La Forza delle Donne – abbiamo pensato che quello della Borsa di Studio fosse la modalità più corretta per utilizzare il ricavato dei nostri spettacoli e siamo molto contente di contribuire al miglioramento professionale di questo giovane neolaureato”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE