fbpx
HomeArchivio PoliticaLa Regione Lazio al lavoro per riaprire quanto prima negozi di abbigliamento,...
spot_img

La Regione Lazio al lavoro per riaprire quanto prima negozi di abbigliamento, bar, ristoranti, parrucchieri e centri estetici.

Articolo Pubblicato il :

La Regione Lazio al lavoro per riaprire quanto prima negozi di abbigliamento, bar, ristoranti, parrucchieri e centri estetici. Ieri si è tenuto con i rappresentanti delle imprese e delle organizzazioni sindacali per stabilire le linee guida che garantiranno la ripresa delle attività economiche nella nostra regione in piena sicurezza e in coerenza con le prescrizioni nazionali. “Abbiamo affrontato le possibili modalità operative di 3 comparti strategici nella nostra regione: – ha spiegato l’assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive, Paolo Orneli – l’abbigliamento, gli esercizi al consumo come i bar ed i ristoranti, e i servizi alla persona come centri estetici, parrucchieri e barbieri. Sarà molto importante, – ha sottolineato – oltre a tutte le misure già contenute nelle linee guida per l’asporto, anche la raccomandazione di favorire le prenotazioni online e telefoniche”.

“Sulla base dalle ‘prime indicazioni’ fornite sabato scorso dal governatore Zingaretti e dal suo vice, Daniele Leodori, il nostro obiettivo è quello di stilare già nei prossimi giorni delle linee guida semplici e comprensibili che tengano conto, nel caso dell’abbigliamento per esempio, la garanzia del distanziamento sociale, l’indicazione di lavarsi le mani e indossare la mascherina quando si provano gli abiti, l’utilizzo di dispenser non solo all’ingresso dei locali ma anche in prossimità dei camerini di prova; nel caso di bar e ristoranti vale il distanziamento dei tavoli e tutte quelle norme che sono alla base dei protocolli che hanno già consentito il funzionamento in sicurezza della ristorazione collettiva.

Per ciò che concerne i servizi alla persona, come parrucchieri, barbieri e centri estetici, molto importanti saranno le indicazioni per la garanzia delle norme igieniche attraverso la possibilità di ingressi contingentati, il distanziamento sociale, l’utilizzo di mascherine e di dispositivi monouso – conclude Orneli – Ringrazio le parti sociali per aver compreso il senso del lavoro che sta facendo la Regione Lazio e per i contributi puntuali di idee e proposte che ci consentiranno di farci trovare pronti quando sarà possibile riaprire tutte le attività”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE