L’Archeoclub di Sermoneta entra nell’Istituto Comprensivo Caetani per far conoscere il territorio

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 18-03-2019 ore 12:00  Aggiornato: 25-03-2019 ore 10:46

In queste prime settimane del mese di marzo si sono svolte le prime delle giornate di attività che fino a giugno permetteranno ai bambini del plesso della scuola primaria di Sermoneta Scalo, di conoscere le trasformazioni del nostro territorio.

L’articolato progetto dal titolo “l’arcobaleno dei valori” è seguito dalle docenti del plesso: Marina Sacchetti, Valentina Sforza, Laura Dell’Omo, Teresa Bilancio, Cecilia Santoiemma, Maria Alborino, Lucia Fantauzzi, Sara Mariani e Raffaella Galante, che hanno richiesto la collaborazione dell’Archeoclub di Sermoneta.
Il cui Presidente, Sonia Testa, ha accolto con vivo interesse ed entusiasmo l’iniziativa impegnandosi personalmente nelle lezioni frontali e nelle attività didattiche inerenti al progetto. L’Archeoclub di Sermoneta infatti è da ben 15 anni fortemente impegnato nell’attività di far conoscere, di divulgare e tutelare il patrimonio culturale materiale ed immateriale del nostro territorio.
«Con le classi 1° e 2° abbiamo pensato di parlare della bonifica pontina attraverso il racconto leggendario della Bella Ninfa riscontrando nei bambini tanta curiosità. In una fusione interessante tra versione antica e contemporanea delle leggenda. Mostrando loro anche le foto di come era l’intera zona di Sermoneta negli anni 1920-1950 – spiega la storica Sonia Testa – con le classi 4° e 5° invece si è iniziato un percorso di ricostruzione storica partendo dai primi tentativi di bonifica messi in atto dai consoli romani, passando per le iniziative papali alla risolutiva bonifica del Novecento. Tutto contornato da cartine dettagliate, analisi delle fonti e immagini d’archivio che ci mostrano le trasformazioni più importanti del territorio sermonetano e non solo».
A giugno tutto il materiale prodotto andrà a confluire in una mostra finale che verrà allestita presso il Chiostro dell’Abbazia di Valvisciolo e che sarà spiegata dai bambini più grandi che saranno i ciceroni del nostro territorio.
Il plesso di Sermoneta Scalo continua a distinguersi per la qualità dell’offerta formativa attraverso l’impegno e la preparazione delle docenti che cercano di dare ai bambini sempre stimoli conoscitivi maggiori che andranno a plasmare la base della formazione civica e culturale di ognuno di loro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login