fbpx
HomeArchivio Altre NotizieLaurea ad Honorem in Chimica e Tecnologie e Farmaceutiche all'imprenditore pontino Aldo...
spot_img

Laurea ad Honorem in Chimica e Tecnologie e Farmaceutiche all’imprenditore pontino Aldo Braca

Articolo Pubblicato il :

L’Università La Sapienza di Roma ha conferito ad Aldo Braca la Laurea Magistrale ad Honorem in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche Si è svolta oggi presso il Rettorato dell’Università La Sapienza di Roma la Cerimonia di consegna ad Aldo Braca della Laurea ad Honorem in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. Il prestigioso titolo, deliberato dal Senato Accademico dell’Università su proposta della Facoltà di Farmacia e Medicina, è stato conferito ad Aldo Braca quale riconoscimento per “ i suoi meriti imprenditoriali conseguiti nel campo dell’industria farmaceutica, in particolare per il significativo contributo fornito per lo sviluppo umano, scientifico e tecnologico con l’azienda BSP Pharmaceuticals Spa, di cui è fondatore e Presidente, e per l’impegno profuso nella realizzazione di uno dei più importanti Contract Development and Manufacturing Organization al mondo per lo sviluppo dei

farmaci oncologici innovativi”. Il Prorettore Vicario Giuseppe Ciccarone ha aperto la cerimonia con la sua prolusione a cui è seguita l’allocuzione del Preside della Facoltà di Farmacia e Medicina Carlo Della Rocca e l’elogio pronunciato da Giuseppe La Regina, Presidente del Corso di Laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche. La cerimonia si è conclusa con la Lectio Magistralis di Aldo Braca dal titolo “Dalle prime beta-lattamine

semisintetiche agli anticorpi monoclonali coniugati, un percorso di vita interessante”.

“E’ per me un gradissimo onore ricevere questo riconoscimento” dichiara Aldo Braca “Un

riconoscimento che viene da una istituzione universitaria fra le più autorevoli e prestigiose al mondo. Un riconoscimento che condivido con i 1200 ragazze e ragazzi che lavorano in BSP e con i quali, ogni giorno ed a fianco dei nostri clienti, ci impegniamo nell’innovazione e nella realizzazione di farmaci contro il cancro”.

L’azienda continua ad investire e crescere in un territorio che nel settore chimico farmaceutico ha da sempre fondato le radici del proprio sviluppo e guarda con entusiasmo alla sfida di completare entro il prossimo biennio il primo parco tecnologico del Lazio con un profilo altamente innovativo, destinato alla ricerca e allo sviluppo di nuove molecole, nonché alla realizzazione di un polo di eccellenza italiano della manifattura farmaceutica nel segmento delle terapie innovative per la cura del cancro.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE