fbpx
HomeArchivio Altre NotiziePeriferie di nuovo in piazza ad Aprilia, manifestazione sotto il Comune il...
spot_img

Periferie di nuovo in piazza ad Aprilia, manifestazione sotto il Comune il 24 ottobre

Articolo Pubblicato il :

Il Consiglio Direttivo del Consorzio La Gogna, ha  fissato  nella giornata di  Giovedì 24 Ottobre, alle ore 16.00,  lo svolgimento della preannunciata manifestazione di protesta in Piazza Roma, sotto la sede dell’Amministrazione Comunale di Aprilia.

Ormai da due anni, oltre 400 abitanti della borgata e oltre un centinaio della borgata F ossignano 5 (Le Salzare) aderendo alle sollecitazioni dell’Amministrazione –  in particolare l’Avviso Pubblico del Novembre 2017, emanato dall’Assessorato ai LL.PP. – hanno realizzato il preallaccio della propria abitazione alla rete fognaria sobbarcandosi oneri che hanno pesato sull’economia famigliare, ma hanno affrontato quella spesa vedendo  la contropartita nel miglioramento della condizione ambientale e nella eliminazione dei costi  per lo svuotamento periodico delle fosse biologiche.

Quell’ “Avviso” che  comunicava la prossima entrata in funzione del depuratore e il suo passaggio alla gestione della Società Acqua Latina, ancora  oggi, per una serie errori, inadempienze, inefficienze di chi è da anni  al governo  della città, si è dimostrato una presa in giro per i cittadini

 Il depuratore non è infatti ancora entrato in funzione e la rete fognaria non è   utilizzabile, la condizione ambientale  è addirittura peggiorata e i cittadini hanno dovuto  continuare a pagare  lo svuotamento   delle fosse biologiche.

Lo  stato di  tensione e la rabbia fra i cittadini  è  ormai giunta al massimo, per il modo come il problema è stato  affrontato e gestito in particolare  nel corso del 2019.

La costante pressione esercitata nel corso di tutto il  2018 dal Consorzio  sull’Amministrazione Comunale, affinché a quell’avviso seguissero i fatti, ha prodotto a inizio 2019 un  “Piano di Azione” concordato dal Comune  con Acqua Latina, che  prevedeva la messa in funzione e il passaggio di gestione del depuratore al 30 Aprile 2019: scadenza trascorsa senza un nulla di fatto.

Stessa sorte hanno avuto tutte le altre scadenze che di settimana in settimana venivano fissate a seguito di incontri del Consorzio con l’Assessorato ai Lavori Pubblici fino a quella  che si sta oggi concludendo, senza arrivare all’evento tanto atteso dai cittadini.

Con la manifestazione del 24 Ottobre il Consorzio vuole ottenere dal Sindaco – che fino ad oggi ha ignorato le nostre sollecitazioni e  richieste di incontro – un intervento sulle cause che impediscono  la positiva  conclusione di questa vicenda e faccia quanto di sua competenza per rimuoverle e dare finalmente ai cittadini la soluzione che aspettano da due anni.

Preannunciamo intanto che nei giorni immediatamente precedenti la manifestazione il Consorzio convocherà una  conferenza stampa attraverso la quale mettere in evidenza i limiti e l’insufficiente iniziativa dell’Amministrazione Comunale sui problemi del risanamento delle borgate, le cui conseguenze non pagano soltanto i cittadini de La Gogna, ma la generalità dei cittadini delle borgate.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE