fbpx
HomeArchivio CronacaTruffa postale ad un’anziana di Aprilia: la convincono a consegnare oro e...
spot_img

Truffa postale ad un’anziana di Aprilia: la convincono a consegnare oro e contanti per 1.300 euro.

Articolo Pubblicato il :

Truffa postale ad un’anziana di Aprilia: la convincono a consegnare oro e contanti per 1.300 euro, per la presunta consegna di un pacco postale destinato al nipote, annunciata da una telefonata di un fantomatico direttore delle Poste. Gli agenti della Polizia Stradale di Cassino, a distanza di poche ore dai fatti, sono riusciti ad intercettare i truffatori e a metterli in manette. Gli arrestati sono una coppia di cittadini campani, un uomo ed una donna entrambi 30enni e con precedenti: la Polizia li ha fermati mentre viaggiavano a bordo di una Fiat Panda lungo l’autostrada A1. Nella loro auto è stata rinvenuta una busta con i monili in oro ed il denaro sottratti all’anziana di Aprilia; la refurtiva, naturalmente, è stata riconsegnata alla donna.

Nel corso del controllo i due arrestati avevano mostrato chiari segni di nervosismo. I poliziotti, insospettiti dalla situazione,  hanno deciso così di effettuare controlli più accurati, che hanno permesso di rinvenire la busta cin i monili in oro ed il denaro sottratti alla vittima.

Gli accertamenti immediati della Stradale hanno permesso di risalire alla proprietaria, che era stata raggirata con la telefonata di un sedicente Direttore dell’Ufficio postale.  Nel corso della conversazione alla donna veniva chiesto di ritirare un pacco intestato al nipote previo il pagamento di euro 1.300 ad un intermediario, al quale lei stessa consegnava soldi e oggetti in oro. I fermati sono stai arrestati e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente e posti agli arresti domiciliari.

Dall’inizio dell’anno, a Cassino, i poliziotti hanno arrestato otto persone resesi responsabili di truffe agli anziani.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE