“Un grazie al Comune di Pomezia per aver cancellato subito le scritte antisemite”

Archivio Politica  

Pubblicato 12-02-2020 ore 15:30  Aggiornato: 19-02-2020 ore 16:18

“Bravata o razzismo, poco importa. Le scritte che gli studenti di due scuole di Pomezia hanno trovato davanti ai loro istituti questa mattina sono indegne.” – cosi in un post su Facebook Marco Bella, deputato il M5S, commenta le scritte antisemite trovate questa mattina all’entrata di due istituti scolastici della città – “Forse con questo post vado a gratificare l’ego di qualche poveretto annoiato. Da una parte spero sia così, perché il solo in pensiero che alcuni cittadini del mio territorio credano e godano della cattiveria di quelle scritte mi lascia una grande tristezza e amarezza.

Un atto meschino che ferisce un intera comunità, dando un’immagine non reale dei cittadini che la vivono.”  – prosegue il deputato – “Voglio mandare un messaggio a tutti i ragazzi del liceo Pascal e dell’istituto Largo Brodolini. Il mondo si divide in persone che costruiscono e persone che distruggono, in chi ama e chi odia, in chi abbraccia e chi respinge.

Dovete scegliere chi essere ogni giorno ad ogni decisione che vi trovate ad affrontare. Penso e spero che gli stessi artefici dell’atto vandalico possano essere migliori di come si sono mostrati..” e conclude “Ringrazio il Comune di Pomezia che tempestivamente è Intervenuto per cancellare quelle scritte indegne per una scuola e per una città meravigliosa come quella di Pomezia.”

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login