fbpx
HomeArchivio PoliticaAPRILIA – Delocalizzazione del canile: i consiglieri della Lista Civica Giusfredi: “Amministrazione...
spot_img

APRILIA – Delocalizzazione del canile: i consiglieri della Lista Civica Giusfredi: “Amministrazione incapace, siamo al fianco di Amici di Birillo”.

Articolo Pubblicato il :

Davide Zingaretti e Giorgio Giusfredi

Delocalizzazione del canile: i consiglieri comunali di Aprilia della Lista Civica Giusfredi, Davide Zingaretti e Giorgio Giusfredi, al fianco dell’associazione Amici di Birillo” che da mesi, ormai, si batte affinchè il Comune torni sui suoi passi e riveda il bando con il quale affida il servizio di ricovero dei cani randagi ad una struttura che si trova al di fuori del Comune. “La nostra città – sottolineano i due consiglieri – rischia di perdere un altro fondamentale servizio”.  Ancora una volta questa amministrazione si è mostrata incapace di valorizzare le attività locali mettendo in difficoltà i volontari dell’associazione e anche tutti i cittadini che l’hanno sempre sostenuta”. La lista civica invita anche le altre forze politiche a sposare questa causa”. Sabato 24 novembre, lo ricordiamo, in Piazza Roma, per l’intera mattinata, ci sarà una manifestazione indetta da Amici di Birillo.

“Sono ormai svariati anni che l’associazione Amici di Birillo Onlus – precisano Zingaretti e Giusfredi – si prende cura del mondo canino nella nostra città e ha mostrato di saper svolgere eccellentemente questo lavoro grazie al costante impegno dei suoi volontari. Tutto ciò è tangibile presso il Canile Pellini in via Torre del Padiglione, struttura in cui i volontari dell’associazione hanno fino ad ora svolto il loro fondamentale servizio.

A causa di un particolare bando di gara indetto lo scorso Giugno riguardante l’affidamento del servizio di ricovero, custodia e mantenimento dei cani randagi catturati sul territorio di Aprilia, tale servizio non sarà più disponibile nella nostra città. Ancora una volta questa amministrazione si è mostrata incapace di valorizzare le attività locali mettendo in difficoltà i volontari e tutti i cittadini che hanno sempre sostenuto l’associazione.

Ci sentiamo in dovere di aiutare con qualsiasi mezzo l’Onlus “Amici di Birillo” e auspichiamo che anche altre figure politiche sposino questa causa senza fare retropensieri o questioni di colore politico.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE