APRILIA – Miasmi dal fosso, la Asl incontra gli studenti di via Carroceto. Il Sindaco chiede alla Provincia di intervenire.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 04-11-2017 ore 09:01  Aggiornato: 10-11-2017 ore 08:56

Altra giornata di sciopero questo sabato per gli studenti del liceo scientifico “Meucci” e dell’istituto tecnico “Rosselli” di via Carroceto, ad Aprilia, per i cattivi odori provenienti dal vicino fosso della Ficoccia. Dallo scorso lunedì i ragazzi non entrano in classe, lamentando odori nauseabondi all’interno delle aule e fastidi alla gola e agli occhi. Il sopralluogo eseguito dalla Asl a metà settimana, è stato definito dagli studenti ed anche dai genitori e dal personale docente alquanto “superficiale”; per questo chiedono che i controlli al Meucci e al Rosselli vengano ripetuti.

Questa mattina, in via Carroceto, alla protesta degli studenti si è unito un folto gruppo di genitori. Ieri sono stati anche presentati degli esposti alla Procura di Latina e ai Carabinieri. Dopo una riunione con i genitori, in aula consiliare, ieri sera, il sindaco Antonio Terra ha deciso di chiedere alla Provincia di Latina un intervento di sanificazione dei due istituti superiori. Nel frattempo, per risolvere a monte il problema, sono stati avviati anche  i lavori per lo sbarramento dell’acqua ed è stata disposta la di pulizia e la bonifica del canale nel tratto di via Carroceto.

A metà mattinata, i ragazzi hanno “sciolto” la manifestazione davanti all’istituto dopo che il direttore della Asl di Aprilia ha acconsentito ad un incontro con una delegazione di studenti e genitori e con la dirigenza dei due istituti.

Al termine dell’incontro l’Azienda Sanitaria Locale ha garantito che, entro questo lunedì, convocherà Comune, Provincia ed Arpa Lazio, ed insieme si cercherà di trovare una soluzione. “Intanto – lamentano i genitori – i giorni passano ed i ragazzi, in attesa che il problema venga risolto, perderanno altri giorni di scuola”.

 

La nota di ieri sera del Comune di Aprilia:

 “Miasmi causati da sversamenti illeciti nel Fosso della Ficoccia, il Sindaco chiede alla Provincia l’intervento di sanificazione degli istituti scolastici superiori

Con riferimento alle notizie circa i forti odori avvertiti nei pressi del Fosso della Ficoccia, dove sono confluite sostanze maleodoranti provenienti dal territorio comunale di Lanuvio dove è stato accertato uno sversamento illecito, preso atto anche dell’intervento del Consorzio di Bonifica di Pratica di Mare che ha isolato il fosso con uno sbarramento, il Sindaco di Aprilia Antonio Terra ha scritto agli uffici competenti della Provincia di Latina per chiedere con urgenza di valutare l’opportunità di effettuare un intervento di sanificazione degli istituti scolastici superiori “Antonio Meucci” e “Carlo e Nello Rosselli”.

In entrambi i plessi di Via Carroceto, e in particolar modo nelle aule maggiormente esposte, persiste l’odore sgradevole dei miasmi generati dal Fosso della Ficoccia, causa del disagio che ha seriamente compromesso il sereno svolgimento dell’attività didattica.

Al fine di eliminare la puzza residua e permettere l’ordinaria e serena ripresa delle lezioni, in considerazione che ancora oggi qualche scolaresca ha optato per l’astensione, appare quanto mai urgente una sanificazione che ripristini la salubrità dei luoghi di studio.

Si ricorda che, sulla scorta dei rilievi analitici della sezione di Latina dell’Arpa Lazio, il Sindaco ha emesso due ordinanze contingibili e urgenti, la n. 406 del 31 ottobre per divieto di utilizzo dell’acqua prelevata dal citato fosso per uso irriguo e la n. 415 di oggi per i necessari interventi di pulizia e bonifica del fosso nel tratto di Via Carroceto.

Si rende noto, altresì, che alle ore 17 di oggi il Sindaco ha incontrato presso la “Sala Consiliare Luigi Meddi”, sede municipale di Piazza Roma, una folta delegazione di studenti, genitori e personale docente dei due istituti scolastici superiori, per un aggiornamento sullo stato dell’arte delle azioni messe in campo dall’Amministrazione e dagli altri enti, ognuno nel proprio ambito di competenza. In rappresentanza del Consiglio Comunale, è intervenuto anche il Consigliere Vincenzo Giovannini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 4826  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login