Gli Archetipo Ensemble e la Canzone Napoletana questo sabato alla rassegna“LatinaMusica”.

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 03-11-2017 ore 17:55  Aggiornato: 04-11-2017 ore 21:30

Domani, sabato 4 novembre, la Rassegna “LatinaMusica” offre agli spettatori un omaggio alla grande Canzone Napoletana. Si tratta del terzo appuntamento del cartellone curato dal Balletto di Latina e dall’associazione Vaso di Pandora di Aprilia, in collaborazione con le Acli di Latina e con la Zagami Dance Company. A salire sul palcoscenico, domani sera alle 21.00, sarà l’Archetipo Ensemble, una formazione che da molti anni si dedica allo studio e alla divulgazione della musica Mediterranea, che costituisce il patrimonio più antico e significativo che meglio rappresenta la cultura del nostro popolo.

“So’ sempe parole d’ammore” è uno spettacolo che racconta Napoli e la sua lunga tradizione mostrandone, attraverso musica e canto, le due “anime” (popolare e classica) nel rispetto delle sonorità originarie. L’avvicendarsi dei vari stili, espressione di epoche storiche diverse, evidenzia il percorso seguito dalla Canzone Napoletana e mette in luce le molteplici contaminazioni ricevute dal contatto con altre culture.

Napoli ha origini remote che si perdono nella leggenda e nel mito: già l’antico suo nome, Parthenope, si riferisce a una bellissima sirena ed al suo canto melodioso, che aleggia tra i vicoli, le marine, i colli e, naturalmente, nel cuore e nell’anima della gente.  La Canzone Napoletana, una delle sue espressioni d’eccellenza con i suoi ottocento anni di storia documentata, è sicuramente un mirabile esempio di alchimia estetica il cui distillato, mosaico di rara bellezza, è universalmente riconosciuto ed apprezzato.  In essa, si fondono diverse forme espressive stilisticamente rintracciabili in quelle culture dell’area mediterranea con le quali Napoli, vero e proprio crocevia del Mare Nostrum, è venuta continuamente a contatto.

L’Archetipo Ensemble sarà ambasciatore e interprete di questa millenaria cultura. Questa formazione ha al suo attivo moltissimi concerti tenuti sia in Italia che all’Estero, per Enti, Istituzioni e Teatri di tradizione. Significative le collaborazioni con l’Università Federico II di Napoli, con il Ministero degli Esteri, con il CIDIM per i Musei Vaticani, con la rete internazionale degli Amici della Musica, con la RAI, con organizzazioni di servizio sociale come i Rotary ed i Lions Club, la Croce Rossa Internazionale, Accademie, Consolati ed Ambasciate.   Con loro, sul palco del Vivaldi, anche un pittore, il M° Antonio De Waure che realizzarà, in diretta, un’opera ispirata dalle atmosfere del concerto.

Lo spettacolo è stato selezionato dal CNR per il progetto “Stage”: per questo, sabato sera, le loro telecamere, presenti in sala, diffonderanno  in streaming il concerto sulla piattaforma digitale dell’omonimo progetto.

Per prenotazioni e informazioni contattare il “Balletto di Latina” allo 0773 1751162  oppure 393 9465282  dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 207  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login