fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaAprilia-Pantelleria, questo fine settimana l'amicizia si trasforma in gemellaggio
spot_img

Aprilia-Pantelleria, questo fine settimana l’amicizia si trasforma in gemellaggio

Articolo Pubblicato il :

Aprilia-Pantelleria, questo fine settimana l’amicizia si trasforma in gemellaggio: da venerdì 10 a domenica 12 giugno si celebra il legame tra i due Comuni. Venerdì pomeriggio, dopo il benvenuto alla delegazione di Pantelleria, sarà possibile visitare la mostra “Integrazione tra i popoli” al Mercato coperto di piazza delle Erbe. Sabato pomeriggio, invece, spazio alle formalità con la firma del gemellaggio per proseguire la sera al teatro Europa con un evento che vedrà protagoniste le associazioni del territorio e rappresentanti della comunità pantesca. Domenica mattina alle 10, in Via Corsira, in zona Le Ferriere, Processione in onore della Madonna della Margana e quindi Santa Messa.

IL PROGRAMMA:

Venerdì 10 giugno

  • Ore 18:00 benvenuto alla delegazione del Comune di Pantelleria
  • Ore 18:30 Mostra Concorso grafico pittorico “Integrazione tra i popoli” presso il Mercato coperto comunale di piazza delle Erbe

Sabato 11 giugno

  • Ore 18 Consiglio comunale e a seguire firma del gemellaggio
  • Ore 21 presso il teatro Europa di corso Giovanni XXIII andrà in scena una serata all’insegna dello spettacolo gratuito aperto alla cittadinanza fino ad esaurimento posti. Si esibiranno diverse associazioni del territorio e rappresentanti della comunità pantesca.

Domenica 12 giugno

  • Ore 10:00 Processione in onore della Madonna della Margana presso via Corsira     ( zona Le Ferriere)
  • Ore 11:00 Messa solenne presso Cooperativa Agricola Corsira    

La volontà di stringere tale legame simbolico e culturale è stata espressa e votata dalla delibera di Consiglio comunale numero 40 del 16 ottobre 2021 con la quale l’amministrazione comunale, sulla base della proposta della giornalista apriliana di origine pantesca Marina Cozzo, ha adottato il progetto di amicizia e quindi di gemellaggio tra le due realtà italiane. Alla base del gemellaggio, il forte legame tra le due terre testimoniato dalla nutrita presenza ad Aprilia di cittadini di origine pantesca, che, pur sentendosi orgogliosi della propria appartenenza al tessuto sociale apriliano, vuole mantenere con il paese di origine legami di amicizia e solidarietà. Entrambi i Comuni si impegnano, e così le rispettive comunità, a collaborare per instaurare una profonda cooperazione economica, commerciale e culturale. Altresì a sostenere iniziative e sforzi reciproci per la difesa dell’ambiente e per lo scambio di esperienze nel campo della pubblica amministrazione. “Quando si firma un gemellaggio oltre a sancire un forte legame tra due città protagoniste, idealmente si uniscono due comunità di cittadini in nome dell’amicizia e della cooperazione, ha sottolineato il sindaco di Aprilia Antonio Terra, Aprilia è una Città giovane che si è saputa costruire sulla capacità dei suoi abitanti, tutti originari di province e regioni diverse. È dall’incontro e dallo scambio proficuo di conoscenze, tradizioni e valori che il nostro territorio ha saputo crescere e svilupparsi, conservando legami antichi e creandone di nuovi. L’opera dei panteschi, così come quella dei tanti gruppi regionali giunti ad Aprilia nel corso degli anni, fa parte della storia della nostra città, è stata significativa ed ha lasciato un segno profondo che oggi vogliamo valorizzare”. “Un gemellaggio con Pantelleria è naturale visto il gran numero di panteschi che vivono sul nostro territorio comunale, ha aggiunto l’assessore alla Cultura Gianluca Fanucci, la comunità pantesca, inoltre, nel corso degli ultimi decenni ha contribuito alla crescita economica e sociale della nostra città. Questo legame mi permette di essere doppiamente soddisfatto per motivazioni istituzionali legate ai rapporti tra le amministrazioni comunali e per legami affettivi e personali con l’isola di Pantelleria”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE