HomeArchivio Spettacolo e CulturaPonza e Arcinazzo gemelle sotto il segno del turismo
spot_img

Ponza e Arcinazzo gemelle sotto il segno del turismo

Articolo Pubblicato il :

Non troppo lontane, ma diversissime, decidono di gemellarsi: due realtà turistiche come Ponza e Arcinazzo hanno deciso di unirsi per promuovere progetti, favorire rapporti di collaborazione ed incontri. E’ stata la Villa di Traiano ad ospitare, a fine maggio, la firma del sodalizio tra i due comuni. Una trasferta ad alta quota per la gente di mare che a settembre aspetta i gemelli montanari per mostrare le bellezze dell’isola.

Sono stati tre giorni ricchi di emozioni, allegria e spensieratezza quelli che il Comune di Arcinazzo ha regalato a noi ponzesi.

L’incontro di due realtà turistiche apparentemente così diverse e distanti, quali una località marittima come Ponza ed una montana come Arcinazzo Romano, unite per promuovere progetti, favorire rapporti di collaborazione ed incontri.

Nella splendida cornice della Villa di Traiano è stato sottoscritto il 27 maggio scorso, dal Sindaco di Ponza Francesco Ferraiuolo e dal Sindaco di Arcinazzo Romano Luca Marocchi, il Patto di Gemellaggio tra i due comuni.

Grande commozione da parte del Sindaco Ferraiuolo “questo Patto che andremo a sottoscrivere resterà indelebile nella memoria e nella storia delle nostre due comunità… sono lieto di compiere il mio ultimo atto pubblico da Sindaco in questa splendida occasione”.

Il nostro grazie va a tutta la comunità dei “ponzesi” di Arcinazzo Romano per l’affettuosa accoglienza, per averci fatti sentire parte della vostra famiglia con cui condividere esperienze e valori.

Abbiamo conosciuto tante belle persone, tanti “ponzesi”, giovani e anziani che ci hanno accolto come solo una vera famiglia sa fare, ci siamo sentiti a casa, parte integrante della loro piccola grande grande comunità.

Diamo appuntamento ai “ponzesi” di Arcinazzo a Ponza a settembre. Saremo lieti di ricambiare tutto l’affetto, il calore e le attenzioni che ci hanno riservato accogliendoci nella loro comunità con la speranza che anche loro si sentano a casa nella nostra splendida isola.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE