fbpx
HomeArchivio Altre NotizieAutismoBlu2021: anche l’associazione di servizi educativi “Aprilia Edu” ha aderito all’iniziativa.
spot_img

AutismoBlu2021: anche l’associazione di servizi educativi “Aprilia Edu” ha aderito all’iniziativa.

Articolo Pubblicato il :

Anche l’associazione di servizi educativi “Aprilia Edu” ha accolto, nei giorni scorsi, l’invito del Comune di Aprilia a partecipare alla challenge per l’AutismoBlu2021, promossa dall’associazione “Amici della Luce”, dal gruppo “Le Mamme” e dal Comitato di Quartiere Toscanini. L’iniziativa prevedeva la realizzazione di palloncini blu pop-up in carta, per decorare spazi pubblici e privati.  “Aprilia Edu ha proposto a bambini e ai ragazzi di tutte le realtà educative aderenti, di “colorare di blu” le proprie sedi.

Una foto condivisa sui principali social network con l’hashtag #AutismoBlu2021 ha consentito di moltiplicare le occasioni di condivisione.

Quando nel 2007 le Nazioni Unite decisero di istituire il 2 aprile in tutto il mondo la giornata  di consapevolezza sull’Autismo, WAAD – World Autism Awareness Day – i promotori spiegarono che il blu, in quanto “tinta enigmatica”, ha il potere di risvegliare il senso di “sicurezza” e il bisogno di “conoscenza”.

Entrambi, sicurezza e conoscenza, partono o passano per la scuoia, bisogna educare le future generazioni affinché conoscano l’autismo, sappiano relazionarsi con esso, contribuiscano a costruire per i loro compagni un futuro sicuro e quindi sereno.

“Aprilia Edu ha proposto a bambini e ragazzi di tutte le realtà educative aderenti, di “colorare di blu” le proprie sedi. Lo scopo è di generare in ognuno di noi, ma soprattutto nelle future generazioni, la conoscenza e la sensibilità sul tema dell’autismo, favorendo la qualità dell’inclusione scolastica e sociale. L’obiettivo che ci poniamo è quello di rendere il rispetto per le diversità ed il conseguente desiderio di conoscerle come un dato di fatto concreto e non una moda del momento, imparando a relazionarsi attivamente con coloro che hanno la sindrome dello spettro autistico e con le loro famiglie.

Alcune delle strategie di intervento e di inclusione rivolte ai contesti educativi e didattici ci spingono a far prendere coscienza e ad educare anche l’infanzia al mondo dell’autismo, pieno di emozioni da vivere e condividere tutti insieme!”.

spot_img
spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE