fbpx
HomeArchivio SportCalcio, gli impegni del fine settimana del giovane vivaio della Fc Aprilia.
spot_img

Calcio, gli impegni del fine settimana del giovane vivaio della Fc Aprilia.

Articolo Pubblicato il :

Le parole di Matteo Monterubbianesi sul prossimo impegno del campionato Juniores Regionale B:

Matteo Monterubbianesi

Dopo la beffa subìta sabato scorso con il pareggio incassato negli ultimi minuti, la Juniores Regionale B cercherà riscatto contro il Grottaferrata. La gara di andata brucia ancora alle giovani rondinelle, che uscirono sconfitte dal campo avversario tra tanti rimpianti. Matteo Monterubbianesi ricorda molto bene quella sfida e non vede l’ora di giocare la rivincita: «C’è ancora tanto rammarico per la gara di andata. La partita l’abbiamo fatta noi, dominando praticamente il primo tempo. Nel secondo ci siamo un po’ abbassati e siamo stati puniti eccessivamente. Tutti nello spogliatoio stiamo aspettando questa partita. Anche perché abbiamo voglia di cancellare il pareggio della scorsa settimana. Anche quello brucia parecchio».

In questo periodo l’unica cosa che sta mancando ai ragazzi di mister Gianmatteo Salvadori è la continuità di risultati. Non di rendimento, però. Perché, come sottolinea Monterubbianesi: «I risultati sono stati altalenanti, ma dal punto di vista del gioco espresso non abbiamo nulla da rimproverarci. Anche il mister ce lo ha detto: i risultati non sono frutto di un passo indietro sotto il profilo del gioco. Stiamo fornendo prestazioni sempre migliori, questa è la sensazione che abbiamo tutti. Il cambio di modulo ci ha dato anche degli stimoli in più. La continuità di risultati sarà il passo successivo, di questo siamo sicuri».

Le parole di mister Luis Pagliuca sul prossimo impegno del campionato Giovanissimi Regionali:

Inizia la fase calda del campionato Giovanissimi Regionali. Con il pareggio della scorsa settimana del Sermoneta, Aprilia ed Albalonga rimangono appaiate a pari punti in testa alla classifica, con la terza incomoda lì a due lunghezze. Una situazione che, ad una sola settimana dallo scontro diretto tra le prime della classe, mister Luis Pagliuca analizza così: «Manca ancora qualche partita per iniziare a delineare la classifica e chi lotterà per raggiungere la categoria Élite. Un paio di partite storte e ci si ritrova a dover inseguire. Siamo ancora in tre a contenderci le posizioni che contano. E domenica affrontiamo una squadra che cerca di mantenere la categoria, il tipo di partita che nasconde le maggiori insidie. Dopo la sfida all’Albalonga cominceremo a fare qualche calcolo. Il Sermoneta ha perso due punti perché stanno subendo un momento di calo. È successo sia a noi che all’Albalonga nei mesi precedenti, dobbiamo essere bravi ad approfittarne».

Non è ancora il momento, dunque, di guardare la classifica. Anche perché, come sottolinea il tecnico: «Con il parametro della differenza siamo secondi, non primi. Dobbiamo affrontare tutte le partite con lo spirito giusto, sia contro l’ultima che contro la prima. Tutto passa dall’allenamento: lavorando con la giusta intensità durante la settimana si può far fronte a tutti i momenti difficili che capitano. E che ci aspettano dietro ogni angolo. La classifica non deve interessarci adesso come adesso».

Una cosa che invece interessa molto mister Pagliuca, e tutta la società F.C. Aprilia, è la vittoria nel triangolare di Perugia ottenuta dalla Rappresentativa Lazio della categoria. Due le rondinelle convocate e protagoniste della vittoria: Francesco Busini e Daniele Iorizzo. A loro vanno i complimenti del loro tecnico e della società, che hanno rappresentato al meglio.

Le parole di mister Raffaele Perna sul prossimo impegno del campionato Allievi Regionali:

Dopo la battuta d’arresto subìta la scorsa settimana in casa del Fonte Meravigliosa, gli Allievi Regionali sono pronti a tornare in campo per trovare un pronto riscatto. Mister Raffaele Perna non drammatizza eccessivamente quanto accaduto domenica scorsa: «Si è trattato di una giornata negativa, soprattutto sotto l’aspetto del risultato. Abbiamo commesso degli errori che abbiamo pagato caro, visto che giocavamo contro la seconda in classifica. Hanno dimostrato di meritare le posizioni alte della graduatoria, punendo ogni nostra disattenzione. Dopo tanti risultati utili una sconfitta ci può anche stare. Probabilmente il distacco che ci hanno inflitto è stato troppo pesante, però non è il caso di drammatizzare. Siamo pronti a riscattarci già da domenica. L’atteggiamento che ho visto in questa settimana mi lascia buone sensazioni».

Un inciampo in un cammino che rimane ottimo non è certo un campanello d’allarme. L’importante è che lo capiscano anche i giocatori: «La reazione che hanno mostrato i ragazzi in questa settimana – afferma mister Perna – mi ha soddisfatto. Hanno assorbito la sconfitta con tranquillità. Una partita sola non cancella quanto di buono fatto finora. Sono convinto che domenica le cose andranno diversamente».

spot_img
spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE