fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaFestival Domus Danae ad Ardea: stasera la mostra di Gilles Roux e...
spot_img

Festival Domus Danae ad Ardea: stasera la mostra di Gilles Roux e concerto di musica francese del XIX secolo.

Articolo Pubblicato il :

Prosegue ad Ardea il Festival Domus Danae: questa sera, a partire dalle 19.00, presso la sede di Via Pratica di Mare ci sarà la mostra del decoratore e disegnatore Gilles Roux. Seguirà alle 20.30 un concerto di musica francese del XIX secolo. Ad esibirsi ben 11 elementi diretti dal maestro Sieva Borzak.

Per tutte le info si può contattare il numero 3934291216 oppure consultare il sito www.domusdanae.it

Giunto alla sua nona edizione, questo festival rappresenta oggi uno degli appuntamenti culturali più seguiti dell’estate ardeatina. A dirigere il festival è Dario Volante, il quale sintetizza in poche parole il senso e lo scopo di questo importante evento: “il nostro intento è quello di dare lustro ad Ardea, organizzando eventi culturali di arte, teatro e musica, interamente a ingresso libero, nei quali coinvolgere artisti di professione e prestigiose istituzioni culturali”.

Tornando alla serata di questo venerdì, si comincerà alle 19.00 con la mostra personale dell’artista Gilles Roux. Decoratore e disegnatore, ha prodotto centinaia di opere d’arte ispirate a concetti di forme, derivati dalla fisica fondamentale, soprattutto dalla fisica quantistica e dalla relatività generale.

Curatore della predetta mostra, come di tutte le altre mostre d’arte del Festival, è Roberto De Luca, giovane artista del territorio che ha voluto selezionare artisti innovativi, capaci da un lato di far vedere nuovi punti vista spesso non immediatamente comprensibili,  ma capaci nello stesso tempo di instaurare un dialogo con i visitatori, anche con quelli forse più critici. La mostra di Gilles Roux, come tutte le prossime mostre in programma, avrà “il dialogo” come parola d’ordine, cioè disponibilità dell’artista ad ascoltare e interloquire con ognuno e disponibilità del visitatore a percepire e magari comprendere nuove visuali e nuove letture della realtà.

Dopo la mostra, alle 20.30, sarà la volta di un bellissimo concerto, promosso dall’INPS con il contributo del fondo PSMSAD, e dedicato alla musica francese del XIX secolo. Nella sala concerti della domus Danae, interamente all’aperto, si esibiranno ben undici elementi diretti dal maestro Sieva Borzak, classe 1997, dal 2021 direttore residente di Roma 3 Orchestra.

Al pianoforte Beatrice Barison, diplomatasi nel 2016 con il massimo dei voti al Conservatorio di Adria e già con una significativa carriera artistica alle spalle, per i numerosi concerti da lei tenuti in Italia e all’estero. Il concerto vedrà l’esibizione, assieme al pianoforte della Barison, anche di altri 10 altri elementi (due violini, viola, violoncello, contrabbasso, flauto, oboe, clarinetto, fagotto e corno).

Commenta Dario Volante: “sarà un appuntamento da non perdere, direi storico per il nostro territorio. Potrei sbagliarmi, ma credo che qui ad Ardea non sia mai stato organizzato nulla di simile. Avremo davanti a noi una piccola orchestra, in un bellissimo concerto classico, pieno di sorprese e gratuito per tutti”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE